Germania. Più interesse per Cultura e Informazione

Marzo 2008. In Germania la Tv terrestre non è molto diffusa. La maggior parte delle famiglie fruisce della Tv gratuita via cavo, prevalentemente analogica, grazie alla quale con un canone mensile di circa 15 euro riesce a vedere una trentina di canali. In un ambiente multichannel già affollato, la piattaforma digitale offre una cinquantina di canali, oltre a diversi programmi radiofonici.

Il numero di canali varia da regione a regione.
Questo dipende sia dalla mancanza di frequenze sia dall'organizzazione federale dello Stato.
Inoltre, la Germania ha scelto di non lanciare il digitale terrestre contemporaneamente su tutto il territorio, ma di seguire un approccio regionale.

Il primo Land a passare al DTT è stato Berlino-Brandeburgo, che ha realizzato lo switch off nell'agosto 2003 e con 32 canali presenta l'offerta più ricca. In Sassonia sono disponibili solo i canali editi dal servizio pubblico, 13 in tutto.

L'offerta varia anche all'interno di ogni Land: ad esempio in Renania ad Aachen si ricevono solo i 13 canali del servizio pubblico, mentre a Colonia e Bonn l'offerta comprende 25 programmi Tv.
Poi troviamo alcuni canali che condividono la banda con altri, trasmettendo solo in alcune ore della giornata.
È il caso di Kika, che trasmette dalle 6 alle 21, mentre nel resto della serata subentra Zdf Dokukanal.

Il servizio pubblico è il principale fornitore di contenuti ed è presente con quasi tutti i propri canali digitali che coprono un'ampia gamma di generi.

Fiore all'occhiello è Ard, un canale generalista con un profilo culturale che a sua volta ne produce altri tre: EinsExtra, canale d'informazione, EinsPlus, dedicato al lifestyle con consigli per la casa, salute, viaggi e cucina.
Infine Eins-Festival che ripropone repliche di trasmissioni già andate in onda su Ard e approfondimenti.

Anche Zdf è un canale pubblico generalista che pone però maggior enfasi sull'intrattenimento e produce Zdf Infokanal, dedito alla divulgazione di cultura, economia, scienza e news, ed ancora Zdf Dokukanal che trasmette prevalentemente documentari e reportage sui vari temi quali natura, scienza, storia ed economia. I canali regionali del servizio pubblico sono anch'essi generalisti, con una particolare attenzione alla cultura e all'informazione locale.

Informazione e Cultura sono tra i generi più diffusi sulla Tv digitale terrestre tedesca: tutti e 4 i canali culturali sono editi dal servizio pubblico, mentre degli 8 canali informativi 6 sono distribuiti da operatori commerciali.

Oltre a N24 e n-tv vi sono Cnn, Dsf, Euronews ed Eurosport. Troviamo poi 4 canali d'intrattenimento: EinsFestival, 9Live, Comedy Central e Tele5.
Sono presenti anche un canale religioso, Bibel Tv, e due dedicati a televendite, Hse24 e MonA Tv: quest'ultimi con l'autorizzazione a diffondere come fornitori di servizi media. Infine, i nove canali regionali sono emittenti pubbliche dei Länder che contribuiscono pure al palinsesto del programma nazionale. In realtà sono presenti altri 6 canali diffusi in zone ad elevata densità di popolazione, come Amburgo, Berlino, Monaco di Baviera, la Renania.

Pubblica i tuoi commenti