HbbTV, la versione 2.0.3 aggiunge nuove funzioni e ne elimina un po’ di quelle meno usate

HBBTV

L’Associazione HbbTV ha pubblicato una nuova versione delle sue specifiche, la  2.0.3. Per la prima volta, sulla base dell'esperienza di milioni di ricevitori e centinaia di servizi in tutto il mondo, HbbTV ha rimosso alcune funzionalità e ha annunciato l'intenzione di rimuoverne altre, in futuro.

Più in dettaglio, sono state rimosse alcune parti, mai utilizzate, della “media synchronisation” e del “companion screen” e alcune funzionalità della “CI Plus”. A queste si aggiunge anche il supporto per i “sottotitoli teletext” per i contenuti OTT. L’elenco completo delle funzionalità rimosse è disponibile nella presentazione HbbTV 2.0.3 explainer.

In linea con i cambiamenti del mercato, HbbTV prevede di aggiungere anche alcune funzionalità. Gli standard web inclusi in HbbTV 2, definiti inizialmente nel 2013, sono stati aggiornati: sarà aggiunto il supporto “W3C Media Source Extension”, mentre “MPEG DASH” verrà esteso per includere “CMAF”. È probabile, precisa l'Associazione, che i dispositivi HbbTV più recenti supportino già queste funzionalità. Sempre in relazione all’MPEG DASH, le applicazioni potranno verificare se un terminale supporti la modalità “cbcs encryption mode”, originariamente utilizzata da Apple, ma che si sta diffondendo in molti sistemi DRM.

"La nostra specifica è ormai matura grazie a un utilizzo su larga scala e in molteplici situazioni commerciali della vita reale – ha affermato Vincent Grivet, Presidente dell'Associazione HbbTV –. Con questa maturità, il mercato ha una percezione migliore di ciò che è veramente importante e di ciò che non lo è. Mantenere le specifiche snelle e concentrate sulle cose importanti è la chiave per renderle integrabili in modo ragionevole dai produttori e dagli altri attori del mercato. Ciò non significa che le specifiche HbbTV siano congelate o che non soddisfino nuovi casi di utilizzo; lo dimostrano, per esempio, le nostre recenti pubblicazioni sia delle specifiche “Application Discovery over Broadband fase 2 (ADB2)” sia delle specifiche per la “Targeted Advertising (HbbTV-TA)”.

Commentando la nuova versione, Jon Piesing, vicepresidente di HbbTV e presidente dello “Specification Working Group” che ha guidato il processo di sviluppo delle nuove specifiche HbbTV2.0.3, ha dichiarato: "Nel corso degli anni, le nostre specifiche HbbTV 2 hanno accumulato una serie di cose che non sono mai state utilizzate o che sono state sostituite da altro. È giunto il momento di fare le pulizie di primavera alle nostre specifiche. In questa nuova versione, alcune cose che riteniamo non vengano utilizzate verranno rimosse e laddove le cose vengono utilizzate, ma necessitano di essere sostituite con altre, diremo chiaramente agli utenti della nostra specifica che devono pianificare una transizione. HbbTV non si muove alla velocità del web, ma lo stesso non può continuare ad aggiungere tecnologie e funzionalità senza rimuovere mai nulla".

L'Associazione HbbTV sta lavorando per integrare la nuova versione 2.0.3 nel rilascio di luglio 2021 della sua Test Suite, rilascio destinato ai prodotti che entreranno nel mercato nel 2022.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here