HBO Max entrerà nell’arena dell’on demand sottraendo film e serie Tv ai concorrenti

HBO Max il trono di spade

Si prospetta sempre più affollato il settore del video on demand. Dopo gli annunci di Apple TV+, Disney+ e arrivato anche quello di Warner Media. Il suo servizio si chiamerà HBO Max e il debutto è previsto per il 2020. Il nome HBO forse non è molto conosciuto in Italia, ma per dare l’idea di quale sia il suo valore basta dire che è il canale televisivo statunitense che ha prodotto film e serie di particolare successo come Il Trono di Spade, Westworld, I Sopranos, Friends o Sex and The City.

Per arricchire il suo catalogo di programmi, HBO sta rastrellando molti dei suoi titoli dai canali on demand che li stanno attualmente trasmettendo. Così, oltre ai titoli appena citati, su HBO Max saranno presenti anche le serie Chernobyl, Riverdale, Pretty Little Liars, Willy e il principe di Bel-Air. Arriveranno anche Flash e Batwoman e tutto il catalogo di film Warner (tra cui la saga di Harry Potter e Animali fantastici, i vari episodi DC Comics e il recente A Star Is Born). Per avere un’idea più precisa di cosa potrà offrire il catalogo, Warner Media ha reso disponibile il seguente video, che è davvero esplicativo.

Warner Media ha inoltre già anticipato che aumenterà del 50% i budget per la produzione di serie. Ed è sempre su HBO Max che si potrà seguire esclusivamente la nuova serie scritta da Georges R.R. Martin, prequel di Game of Thrones.

Non solo film e serie TV

HBO Max offrirà anche un nutrito paniere di contenuti televisivi, come per esempio New Line, DC Entertainment, CNN, TNT, TBS, truTV, The CW, Turner Classic Movies, Cartoon Network, Adult Swim, Crunchyroll, Rooster Teeth e Looney Tunes.

HBO Max

Al momento, non si sa ancora se HBO Max sarà disponibile in tutto il mondo o solo negli Stati Uniti. Quello che si sa è che il servizio non sarà tra i più economici: si parla di una cifra di 16/17 dollari al mese. Però se in assoluto è tra gli abbonamenti più cari non va dimenticato che l’attuale offerta Warner HBO Go, meno ricca e accattivante, costa 15 dollari e vanta circa 34 milioni di iscritti. Di questi, sostengono gli analisti, almeno il 50% passerebbe volentieri al nuovo servizio, che ha un catalogo molto più ampio e la differenza di spesa non è sostanziale.

Notizie più precise riguardo la disponibilità al di fuori degli Stati Uniti dovrebbero arrivare entro l'inizio del prossimo anno, in occasione del lancio di HBO Max.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here