I nuovi TV OLED Philips sono più “intelligenti”

TV Philips

Philips ha presentato i nuovi modelli di TV OLED 805 e 855. Molte le novità a partire dal P5 di quarta generazione che sfrutta la potenza e i numerosi vantaggi di elaborazione del precedente P5, ma con l'aggiunta di nuove funzionalità di Intelligenza Artificiale, per migliorare ulteriormente la qualità dell'immagine televisiva.

La funzionalità AI presente nel nuovo processore è stata sviluppata internamente e utilizza reti neurali e machine learning per analizzare milioni di clip di test da un database creato da Philips negli ultimi 30 anni.

Il software AI è progettato per creare un migliore equilibrio tra sorgente, colore, contrasto, movimento e nitidezza. Analizzando tutti gli elementi del contenuto, fotogramma per fotogramma, il P5 di quarta generazione riproduce un'immagine molto più realistica e naturale che, precisa l costruttore, non sembra più quella della TV, ma rispecchia fedelmente la vita reale.

Gli esperti di Philips (forse sarebbe meglio dire di TP Vision visto che è oggi l’azienda che detiene il marchio Philips) definiscono i parametri generali del sistema che il software AI utilizza per suddividere i contenuti in cinque categorie: paesaggio/natura, tonalità della pelle, sport/azione, nero/contrasto e animazione. La funzione AI seleziona la categoria corretta e analizza appunto sorgente, colore, contrasto, movimento e nitidezza per regolare l'equilibrio tra di essi - al fine di creare l'immagine più naturale, realistica e realistica possibile.

Il processore P5 di quarta generazione migliora anche le prestazioni HDR complessive, anche per entrambe le sorgenti HDR10 e HDR10+, e migliora i contenuti HDR dinamici codificati in Dolby Vision utilizzando la "modalità Dolby Bright".

Attraverso la Perfect Natural Reality, unica nel suo genere, i TV Philips continuano a offrire anche la funzione di rilevamento speculare migliorata con una più precisa classificazione delle regioni in combinazione con la mappatura dei toni inversi. Il risultato è un migliore contrasto, una maggiore impressione di profondità e una riproduzione più realistica dei riflessi - oltre a una migliore nitidezza e a tonalità della pelle più naturali e accurate, il tutto contribuisce a trasformare i contenuti SDR in un’immagine simile all'HDR.

Anche la qualità del suono dei modelli precedenti è stata ulteriormente migliorata. Il sistema da 50 Watt è ora caratterizzato da un nuovo design del woofer con l'inclusione di quattro radiatori passivi per produrre bassi più profondi, mentre i due altoparlanti anteriori integrano nuovi driver per i medi e tweeter aggiornati per una performance più pulita e dettagliata.

I modelli OLED Philips 805 e 855 sono entrambi dotati di decodifica Dolby Atmos, funzione Dolby Atmos Virtualizer e miglioramento dei bassi e dei dialoghi Dolby.

I nuovi televisori utilizzano la versione 9 (Pie) di Android TV che si avvale della facilità d'uso garantita sia dall'assistente di Google integrato sia dalle funzionalità di Alexa.

Per quanto riguarda il design, gli OLED Philips 805 e 855 sono dotati di un telaio ultra sottile, sono privi di bordi e sfoggiano finiture in metallo di alta qualità. Dal canto suo, OLED 805 presenta il nuovo supporto smussato, rifinito in cromo scuro, mentre l'OLED 855 ha un nuovo supporto centrale angolato al tavolo - anch'esso in cromo scuro. Entrambi i supporti sono progettati per dare l'impressione che i TV fluttuino sopra la superficie di appoggio.

Entrambi i televisori hanno in dotazione un nuovo telecomando di qualità superiore con eleganti tasti a filo, retroilluminati, in finitura metallizzata. Per  dare un tocco di lusso, i lati e il retro del telecomando sono rivestiti in pelle frutto di una collaborazione con dagli specialisti scozzesi della pelle Muirhead.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here