Lettore Blu-ray Sharp BD-HP20S

In sintesi
Basta con le complicazioni: potrebbe essere questo lo slogan commerciale per il primo lettore Blu-ray targato Sharp commercializzato in Italia: un apparecchio senza troppi fronzoli, consigliato a chi desidera entrare nel mondo dell'Alta Definizione pur senza disporre di impianti multimediali particolarmente sofisticati.
I punti di forza dell'apparecchio stanno nell'estetica, nella velocità di caricamento del disco, nell'affidabilità della riproduzione, nonché nella presenza delle uscite audio multicanale 5.1 attraverso le quali instradare anche le tracce Dolby True HD decodificate internamente dal lettore.
Una leggera “pecca” del BD-HP20S è invece la presenza dell'uscita HDMI in versione 1.2, che non permette di trasmettere direttamente ad un amplificatore le nuove codifiche audio “lossless” (Dolby True HD ma anche DTS-HD Master Audio). Il prezzo inferiore ai 500 euro è in linea con la media concorrenza.

Marzo 2008. Ci sono debutti e debutti, ma se a mettere a punto il suo primo lettore Blu-ray è un marchio come Sharp, l'attenzione non può essere massima.
Questo perché il colosso giapponese non appartiene certo al novero di quelle aziende che spendono più tempo ad assemblare piuttosto che a progettare e costruire.
In particolare, il costruttore orientale ha annunciato da tempo il suo pieno supporto al nuovo formato HD commercializzando infine il suo player, denominato BD-HP20S, che arriva anche nel nostro paese dopo una prolungata attesa.

Proprio considerando il calibro del marchio in ballo, diciamo subito che non si tratta di un prodotto d'élite, bensì concepito per avvicinare il grande pubblico all'Alta Definizione, e questo anche sacrificando questa o quella funzionalità più avanzata.
Ad esempio, se è vero che non è presente un connettore digitale di ultimissima generazione, ovvero l'uscita HDMI con protocollo 1.3, è altrettanto vero che il player Sharp si occupa di risolvere questioni molto pratiche, come il tempo di caricamento del disco Blu-ray, considerevolmente ridotto rispetto alle lunghe attese di molti prodotti della concorrenza.

Design ricercato
L'impatto estetico del BD-HP20S, di colore interamente nero, è senz'altro appagante, con un look non “buttato lì” ma frutto di una ricerca di design che si concretizza in un pannello anteriore bombato nella sua parte alta, con il frontale trasparente dietro il quale si accendono i LED relativi alle varie funzioni che diventano attive.

La ricognizione posteriore del lettore evidenzia sia il completo parco di uscite video analogiche sia una canonica presa HDMI la cui versione 1.2, implica un breve approfondimento tecnico.

Per connettività, la dotazione dello Sharp BD-HP20S ricalca quella della maggior parte degli attuali lettori Blu-ray. Dalla sinistra sono visibili le uscite video analogiche, a cominciare dal set delle tre prese Component per passare al connettore S-Video e a quello Composito. Non mancano i due connettori RCA per veicolare il flusso audio a due canali e le uscite multicanale 5.1 indispensabili per prelevare la traccia Dolby True HD (precedentemente decodificata) visto che l'uscita HDMI nella versione 1.2 non veicola le nuove codifiche sonore “lossless”. A destra, infine, si riconoscono l'ingresso di servizio USB e le due prese S/PDIF, di tipo ottico e coassiale.

I nuovi formati audio multicanale “lossless”, senza perdita di qualità dovuta alla compressione digitale, possono essere veicolati unicamente da connettori HDMI di tipo 1.3, mentre con la versione 1.2 non è possibile inviare uno streaming Dolby True HD piuttosto che DTS HD Master Audio verso l'ingresso HDMI di un amplificatore multicanale abilitato alla decodifica di questi formati.

Sezione audio molto curata
Il lettore Sharp BD-HP20S non rappresenta una limitazione per chi non dispone di amplificatori di ultima generazione, o che addirittura collega direttamente il player al televisore, affidandosi ai diffusori incorporati per la riproduzione audio.
In realtà, il lettore Sharp BD-HP20S permette lo stesso di ascoltare il Dolby True HD, anche se per un'altra via: l'apparecchio è infatti dotato di un chip interno che decodifica questo formato, inviando poi le tracce multicanale alle corrispondenti uscite 5.1. In tal modo basterà collegarsi ad un qualsiasi amplificatore dotato di ingressi 5.1 per ascoltare il risultato.

La stessa operazione non è per ora eseguibile in presenza di colonne sonore DTS HD Master Audio, ma non è escluso che il chip di decodifica possa essere abilitato in tal senso grazie ad un futuro aggiornamento del firmware.
Questa operazione, a differenza di quanto accade con altri lettori Blu-ray, non è eseguibile attraverso il collegamento di Rete, poiché il BD-HP20S è sprovvisto di presa Ethernet, ma può comunque essere effettuata caricando il software necessario attraverso la presa USB disponibile sul pannello posteriore.
Si tratta però di una procedura da eseguire esclusivamente in un centro d'assistenza Sharp, sebbene sul Web non manchino testimonianze di utenti che - a loro rischio e pericolo - hanno portato a termine con successo la procedura.

Scansione a 24p e risoluzione piena
Se, come detto, sotto il profilo audio l'apparecchio presenta alcune potenziali limitazioni, lo stesso non vale per le funzionalità video, che anzi pongono lo Sharp BD-HP20S nel novero dei player Blu-ray più aggiornati. Le risoluzioni supportate sono quelle più diffuse in ambito consumer, compreso il 1080p: inoltre, c'è la possibilità di scandire le immagini in modalità progressiva a 24 Hz, vale a dire con 24 frame completi per secondo.

Questo particolare, come già ricordato in occasione di prove analoghe, ha un'importanza non trascurabile, perché 24 è proprio il numero di fotogrammi che scorrono nello spazio di un secondo in una pellicola cinematografica.
Ne deriva che un player Blu-ray capace di ricalcare la cadenza originaria delle immagini di un film permette di ottenere una riproduzione assolutamente fluida senza quei microscatti che, ad esempio, possono insorgere nell'esecuzione di materiale cinematografico utilizzando il tradizionale standard PAL (576p a 25Hz) o quello NTSC (480p a 30 Hz).

Apprezzabile affidabilità d'uso
La prova del lettore Blu-ray Sharp BD-HP20S ha messo in mostra un comportamento assolutamente affidabile.
La menzionata velocità di caricamento dei dischi avvicina finalmente una meccanica Blu-ray al comportamento di un tradizionale lettore DVD.
Alle prese con un titolo di riferimento come l'ottimo Happy Feet (film d'animazione realizzato in computer grafica) la resa è stata straordinariamente appagante: il lettore BD-HP20S non ha mostrato incertezze di sorta sotto forma di microscatti delle immagini o, peggio, dell'insorgere di qualche artefatto.

Da lodare anche il comportamento con i comuni DVD, dischi che il player Sharp “deinterlaccia” e “scala” fino alla risoluzione di 1080p grazie al chip interno messo a punto da Sigma Devices. Il risultato qualitativo è ampiamente sopra la media, tanto da rendere superflua l'adozione di un processore video per il trattamento dei segnali in Standard Definition.

Menu essenziale
Alla prima accensione il lettore Blu-ray Sharp BD-HP20S propone subito all'utente la scelta della lingua per l'OSD.
Il menu dell'apparecchio propone una tripartizione iniziale e per accedere alle varie regolazioni è necessario selezionare la voce Impostazioni; a questo punto si hanno a disposizione molte opzioni, la più importante delle quali è Impostazioni Audio Video: selezionandola si accede all'indicazione del formato e della risoluzione d'immagine.
La voce Audio Out permette di scegliere il tipo di flusso audio e l'uscita, HDMI piuttosto che ottica e coassiale, dalla quale sarà prelevato.
Selezionando Aggiornamento Software dal menu Impostazioni si avvia la procedura per la riscrittura del firmware attivabile mediante l'inserimento di una chiavetta USB.
Premendo il tasto Function da telecomando si accede, infine, alle informazioni d'esecuzione relative al disco in riproduzione.

DATI TECNICI DICHIARATI
Risoluzione video: fino a 1080p (480i/p, 576i/p, 720p, 1080i)
Dischi supportati: BD-ROM, BD-R, BD-RE, DVD, CD
Decoder audio: Dolby Digital, Dolby Digital Plus, Dolby True HD, DTS, DTS-HD High Resolution
Uscite video: HDMI, Component, S-Video, Composito
Altre uscite: S/PDIF ottica e coassiale, audio analogico 5.1CH e 2CH, USB
Dimensioni (LxAxP): 430x68x335 mm
Peso: 4 kg
Prezzo: Euro 499,00

DA SEGNALARE
+ 1080p a 24 Hz
+ Decoder Dolby True HD
+ Uscite audio 5.1
+ Estetica
+ Accensione rapida
- HDMI 1.2

PER INFORMAZIONI
Sharp Italia
www.sharp.it

Pubblica i tuoi commenti