MediaWorld ha puntato su Milano per dar vita al primo Tech Village al mondo, un experience center dedicato all’innovazione con la presenza diretta dei principali marchi tecnologici internazionali.

L’area, progettata in collaborazione con l’architetto Fabio Novembre, offre a clienti e visitatori un’esperienza immersiva nella tecnologia, con sezioni dedicate a tutti gli ambiti dell’elettronica, 24 “botteghe” tecnologiche gestite dai major brand che completano lo spazio MediaWorld, aree per la formazione, per gli eventi e per l’intrattenimento.

Bottega Amazon Alexa
Un esempio di bottega è quella ad Alexa, un luogo in cui si può conoscere il servizio vocale di Amazon e provare tutti i dispositivi Echo, ma anche Fire TV e altri prodotti compatibili o con integrazione Alexa (è il primo spazio italiano di questo tipo)

Posizionato all’incrocio tra Viale Certosa e Viale Renato Serra, dove c'era già uno dei più grandi negozi italiani di MediaWorld, il Tech Village impiega circa 150 persone ed è parte integrante della strategia evolutiva di dell'azienda che continua a investire sul territorio nazionale con progetti innovativi e concept store all’avanguardia, contribuendo a stimolare il dinamismo nel retail.

Aziende come AEG, Amazon, Apple, Bose, Dyson, Garmin, Haier, HP, Huawei, LG, Logitech, Moulinex, Nespresso, OPPO, Rowenta, Samsung, SKY, Sony, Vodafone, Xiaomi, hanno scelto proprio il MediaWorld Tech Village per evolvere la relazione con i propri clienti e sviluppare format e servizi inediti, che integrano all’esperienza di acquisto, test, simulazioni, anteprime, consulenze esclusive e formazione.

MediaWorld Tech Village interno

Il progetto è stato pensato come un experience center poliedrico, contemporaneo, innovativo, che risponde alle nuove esigenze d’acquisto. All’interno lo spazio è stato pensato per riprodurre in chiave moderna la tipica piazza italiana, che presenta il porticato con le “botteghe” più importanti del centro. All’interno della piazza c’è il “mercato” dove si acquista per necessità e al centro della piazza trova spazio l’intrattenimento, che corrisponde alle aree eventi e “scoperta”.

Anche il design esterno si combina al nuovo concept, in perfetta armonia con le linee della città di Milano. Il MediaWorld Tech Village si presenta in modo nuovo trasformando l’edificio in un elemento fortemente comunicativo, visibile da tutte le direttrici, aggiungendo anche sul tetto un tocco di verde urbano. Seguendo il flusso delle due arterie principali, la facciata sintetizza il tema della digitalizzazione attraverso l’utilizzo di un rivestimento a effetto pixel nei colori del brand e accoglierà sull’angolo opposto un grande ledwall per parlare alla città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here