CES 2018 – MicroLED The Wall e QLED AI 8K, i prototipi next-gen di Samsung

SAMSUNG the wallIspirato ai ledwall professionali, il nuovo The Wall di Samsung è stato concepito per rendere il televisore del domani un oggetto modulare, personalizzabile ed evoluto. L'obiettivo è offrire agli utenti un’esperienza visiva superiore e fungere da hub intelligente e connessione per tutti gli altri dispositivi, dagli smartphone ai tablet, dagli elettrodomestici ai sistemi di controllo domotico e di sicurezza. Grazie al design “bezel-less”, cioè senza cornici, unendo i vari moduli è possibile creare uno schermo dalle dimensioni personalizzate (quello visto a Las Vegas è di 146” con matrice Ultra HD) fino a occupare un’intera parete oppure solo alcune zone. Ogni modulo impiega la tecnologia Micro LED che utilizza lo stesso principio dell’OLED (pixel autoilluminanti) e permette di ottenere gli stessi benefici in termini di contrasto, luminosità e livello del nero.

Il QLED con l'intelligenza artificiale

L’altro prototipo mostrato da Samsung è il Tv Q96 da 85” con matrice 8K che utilizza un algoritmo proprietario basato sull’intelligenza artificiale per upscalare i contenuti con risoluzione inferiore. Dal momento che le trasmissioni in formato 8K sono ancora pochissime e che per molti anni saranno limitate ai contenuti “premium”, Samsung ha messo a punto un algoritmo capace di apprendere, nel corso del tempo, quali contenuti vengono visualizzati. Questo avviene sfruttando un enorme database costantemente aggiornato per correggere in modo automatico e istantaneo la luminosità, il contrasto e il dettaglio dei segnali video così da garantire la migliore visualizzazione possibile sullo schermo da oltre 33 milioni di pixel (7680×4320).

SAMSUNG QLED AI 8K

A differenza di The Wall, il Q96 sarà lanciato già entro quest’anno in Corea e negli Stati Uniti. Ricordiamo che in Giappone il debutto delle trasmissioni 8K regolari è previsto per i prossimi mesi e che le Olimpiadi di Tokyo del 2020 saranno riprese e trasmesse anche in questo formato.

Pubblica i tuoi commenti