Mitan RKM, soluzioni flessibili per ogni impianto

Agosto 2011
Punta di diamante della tecnologia Mitan, la serie RKM è stata progettata, sviluppata e realizzata interamente in Italia per garantire con flessibilità la gestione dei segnali televisivi, terrestri o satellitari, in edifici pubblici e negli impianti “hospitality” (hotel, campeggi, ospedali, ecc.) dove è richiesto un impianto affidabile, caratterizzato da un numero elevato di programmi e di prese di utente. L’azienda trevigiana dichiara un valore minimo di MER del segnale COFDM a 8K pari a 35 dB.

Da alcuni mesi, il sistema di transmodulazione RKM ha ottenuto l’omologazione di FRANSAT: si tratta di un traguardo importante per l’azienda che, dopo quella italiana TivùSat, si aggiudica anche l’omologazione tecnica per il mercato francese, particolarmente  impegnativa e complessa sotto il profilo tecnico.
La completezza di gamma è il vantaggio principale della serie RKM compatibile con i segnali digitali SAT, DTT e ASI. Grazie alla CAM Pro e alla Smart Card Hospitality, Mitan Technologies fornisce un servizio dedicato alle strutture che sfruttano la piattaforma TivùSat per ricevere i programmi digitali terrestri. I moduli devono essere installati a bordo di un rack completo di alimentatore, che funziona anche da unità di controllo con connessione al PC via USB. Più rack possono essere collegati in cascata per realizzare impianti complessi, fino a un massimo di 9 rack (63 moduli operativi) configurabili da un unico PC grazie al software Mitan Supervisor e monitorabili anche da remoto.
www.mitan.info

Pubblica i tuoi commenti