Mondiale 2020 di F1: si torna in pista con il GP d’Ungheria, in diretta su Sky

Mondiale di F1 – Grand Prix of Styria
Il tailandese Alexander Albon alla guida della Aston Martin Red Bull Racing RB16 (23) precede Sergio Perez alla guida della Mercedes Racing Point RP20 (11) durante il Gran Premio di Formula 1 della Stiria al Red Bull Ring il 12 luglio 2020 a Spielberg, in Austria (Photo by Joe Klamar/Pool via Getty Images)

Seconda tappa del Mondiale 2020 di F1: oggi, giovedì 16 luglio, al via il Gran Premio d’Ungheria, in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201) fino a domenica 19 luglio, con la gara in programma alle 15.10. In pista nel fine settimana anche F2 e F3.

Dalle prove libere alle gare, le telecronache di F1 saranno di Carlo Vanzini, Marc Gené e Roberto Chinchero, mentre al commento di F2 e F3 ci saranno Lucio Rizzica e Marcello Puglisi.

Tutto live dalle 17.45 di oggi: apre il weekend di gara alle 17.30 il Paddock Live Pit Walk con Federica Masolin, Davide Valsecchi, Carlo Vanzini e Roberto Chinchero. Sabato 18 luglio il pilota McLaren Carlos Sainz sarà ospite al Paddock Live Show delle 19.30.

Quest’anno le telecronache dei GP potranno contare su una nuova base high tech: si tratta della riproduzione di un avveniristico muretto box che avrà la funzione di “cabina di controllo”, da dove Carlo Vanzini e Marc Gené racconteranno e spiegheranno i fatti. Il filo diretto con la pista sarà garantito dall’inviata Mara Sangiorgio.

Uno studio super tecnologico, con la possibilità di sfruttare la realtà aumentata come strumento di semplificazione delle analisi tecniche, sarà la base dei pre e post GP e di tutti gli approfondimenti del weekend di gara. Inoltre, la presentazione dei Gran Premi diventerà ancora più coinvolgente: da quest’anno Sky Sport F1 utilizzerà uno degli strumenti tecnologici più all’avanguardia del mondo, il simulatore Dallara.

Ogni settimana di GP Matteo Bobbi salirà a bordo del “ragno” con la possibilità di provare le F1 per gli appassionati, sviluppare e spiegare piste e setup. L’avanzatissimo sistema di completa simulazione delle piste permetterà di replicare il comportamento della monoposto con una precisione senza precedenti. Durante i GP Matteo Bobbi sarà sempre collegato con la pista dalla SkySportTechRoom per analizzare nel dettaglio i fatti della pista. Insomma, come per un Team di Formula 1, anche la squadra di Sky Sport avrà il suo tecnico speciale e ultra connesso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here