Niente più prepagati per Premiere

Dicembre 2008. I 120 mila clienti in possesso di una smart card ricaricabile, che finora potevano accedere ai pacchetti di Premiere oppure ai singoli canali o eventi senza bisogno di stipulare un abbonamento, potranno continuare ad utilizzarla fino al termine del periodo di validità, pari a 12 mesi, ma non sarà più possibile estenderlo ulteriormente.
Si tratta del primo passo del processo di ristrutturazione voluto dal nuovo CEO Mark Williams per riportare in carreggiata la pay-tv tedesca dopo l’emorragia di abbonati.

www.premiere.de

Pubblica i tuoi commenti