Paranormal, la prima serie Netflix interamente prodotta in Egitto

Netflix paranormal

Netflix ha mostrato le prime immagini della serie Paranormal il primo contenuto originale proveniente dall'Egitto. Le immagini delle riprese della serie – che si sono concluse di recente dopo una battuta d'arresto dovuta alla pandemia di Covid-19 – mostrano il dottor Refaat Ismail (Ahmed Amin) vittima di una serie di incidenti paranormali. Nelle immagini è presente anche Maggie Mckillop (Razane Jammal), scienziata scozzese, e precedente collega del dottor Refaat, alla quale lui non ha mai confessato il suo amore.

La serie vede protagonista il dottor Refaat, un cinico ematologo con un oscuro senso dell'umorismo, attraversare un "viaggio nel dubbio" mentre il suo mondo è sottosopra dopo che le sue convinzioni scientifiche di tutta una vita sono state messe in discussione.

La vicenda inizia nel 1969, quando Refaat Ismail compie 40 anni e comincia a sperimentare una serie di attività paranormali. Per tutta la serie, Refaat è accompagnato dalla sua collega universitaria Maggie, mentre entrano nel mondo paranormale e cercano di salvare i loro cari dall'immenso pericolo che li circonda.

Netflix Paranormal
Il dottor Refaat Ismail (Ahmed Amin) e la sua "assistente" Maggie Mckillop (Razane Jammal)

La storia si basa sull'omonima serie di romanzi thriller di Ahmed Khaled Tawfik, che ha venduto più di 15 milioni di copie. Rimanendo fedele ai libri, Paranormal, che è in programma per l'autunno 2020, è girato in Egitto e vuole mostrare in concreto l'impegno di Netflix a creare contenuti egiziani originali per un pubblico globale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here