Pirateria in streaming, per combatterla Apple TV+ entra nell’ACE

Apple TV+ Pirateria in streaming

Apple TV+ è entrata a far parte dell'Alliance for Creativity and Entertainment (ACE), la principale associazione mondiale dedicata alla protezione legale dei contenuti creativi. ACE sottolinea che l'aggiunta del servizio di streaming di Apple rafforza ulteriormente l'approccio collettivo per l'eliminazione di un ecosistema di pirateria che danneggia i creatori.

La pirateria in streaming è un problema crescente che rappresenta oggi l'80% di tutta la pirateria. Secondo il Global Innovation Policy Center, nei soli Stati Uniti la pirateria comporta perdite di fatturato fino a 71 miliardi di dollari l'anno. Inoltre, i consumatori rischiano gravi danni quando accedono a contenuti illegali. Da un rapporto di Digital Citizens Alliance emerge che un terzo dei siti che offrono servizi piratati si rivolge ai consumatori con malware che può portare a una serie di problemi, tra cui furti e perdite economiche.

A causa della pandemia globale del Covid-19 un numero sempre maggiore di persone è a casa a vedere film e trasmissioni TV. Un recente sondaggio ancora di Digital Citizens Alliance ha evidenziato che il 69% degli americani ha aumentato il tempo dedicato a guardare TV e film. Non solo. La stessa società di analisi stima che 23 milioni di individui in nove milioni di famiglie statunitensi utilizzano un servizio IPTV in abbonamento pirata.

Ricordiamo che ACE è stata fondata nel 2017 dalla Motion Picture Association e da 30 tra le principali società di media e tecnologia del mondo per unire gli sforzi e le risorse al fine di combattere la minaccia e la prevalenza della pirateria online. Il consiglio di amministrazione di ACE è composto da Amazon, Disney, NBCUniversal, Netflix, Paramount, Sony Pictures, Warner Bros. e ora Apple TV+. Dalla sua creazione, ACE ha realizzato molte azioni di successo a livello globale contro i servizi di streaming illegali e le fonti di contenuti non autorizzati e i loro operatori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here