Precisi e puntuali, anzi in anticipo

Marzo 2008. Per la SRG SSR, l'azienda radiotelevisiva pubblica svizzera che comprende sette unità aziendali (Radiotelevisione svizzera di lingua italiana - RTSI, Schweizer Fernsehen - SF, Schweizer Radio DRS - SR DRS, Télévision Suisse Romande - TSR, Radio Suisse Romande - RSR, Radio e Televisiun Rumantscha - RTR e Swissinfo), si tratta di un primo passo verso la televisione del futuro e l'ennesima dimostrazione delle proprie capacità di organizzazione. «Mi piace rammentare - spiega Armin Walpen, direttore generale di SRG SSR Idée Suisse - che siamo una delle prime radiotelevisioni pubbliche nel vecchio continente ad offrire al pubblico questo servizio di altissima qualità. Una politica senz'altro attiva e innovativa che alimenta la reputazione della SRG SSR in Europa e che tutti i Paesi confinanti e la stampa specializzata internazionale ci invidiano».

Progetto in tempi record
La SRG SSR ha concretizzato il progetto HD Suisse nell'arco di soli 12 mesi. Due i motivi che spiegano questa celerità. Intanto, il lancio di questo canale fa parte delle misure di risparmio decise dall'azienda: anziché offrire una copertura globale di tutte le reti Tv SRG SSR in formato HD a partire dal 2010, l'introduzione dell'Alta Definizione avverrà per tappe.
Così il passaggio definitivo all'HDTV slitterà di due anni, al 2012.

In secondo luogo, per competere con la concorrenza straniera, grazie a HD Suisse è possibile già oggi offrire un canale comunitario e diffondere trasmissioni Tv in alta definizione, un aspetto particolarmente importante in vista degli Europei di Calcio UEFA che si giocheranno in Svizzera e Austria e dei Giochi Olimpici di Pechino, entrambi previsti per la prossima estate.

«Questi grandi avvenimenti televisivi - continua Armin Walpen - saranno prodotti e offerti in tutto il mondo in Alta Definizione e i nostri telespettatori non possono rinunciare a questa grande opportunità. Occorreva, dunque, prepararsi in tempi brevissimi alla nuova tecnologia in tutto il workflow: dalla produzione alla contribuzione, dalla postproduzione alla distribuzione. Insomma, più che uno slancio di orgoglio aziendale è stato soprattutto un atto dovuto, di buon senso aziendale».

«È il momento giusto - gli fa eco Beny Kiser, channel manager di HD Suisse. - Il 2008 sarà costellato di appuntamenti sportivi e l'intento di HD Suisse è proprio quello di offrire al pubblico svizzero, con tutti i vantaggi dell'Alta Definizione, la ricchissima gamma di avvenimenti che già oggi viene prodotta in HD per il mercato internazionale dei programmi, dalla Coppa Spengler agli Europei UEFA 2008, ai Giochi Olimpici di Pechino. Ogni volta che la televisione ha introdotto una novità, lo sport ha sempre svolto un ruolo trainante».

Palinsesto generalista di alta qualità
HD Suisse è un canale comunitario di Schweizer Fernsehen (SF), della Televisione Svizzera di lingua italiana (TSI), Télévision Suisse Romande (TSR) e Televisiun Rumantscha (TvR) il cui palinsesto comprende le migliori produzioni e coproduzioni realizzate dai 4 canali regionali in qualità HD: documentari, film, fiction, concerti di musica classica e rock, spettacoli operistici e pièce teatrali.

La programmazione occupa le 24 ore e comprende trasmissioni a rotazione e repliche mirate nelle fasce diurne e notturne. Nel prime time, tra le ore 19 e le 22, è previsto un programma diverso ogni giorno della settimana: il lunedì film documentari, il martedì proposte della TSR e il mercoledì della TSI. Il giovedì sarà invece riservato a SF e TvR, il venerdì è la giornata dedicata a opere e concerti mentre nel fine settimana si darà ampio spazio a cinema, telefilm e fiction.

A intercalare tra i programmi in onda e tra le fasce diurne e notturne HD Suisse trasmette le immagini di SwissView, sequenze panoramiche aeree girate in Alta Definizione in tutta la Svizzera. Nelle prime settimane, ad esempio, è prevista la diffusione del film svizzero Mein Name ist Eugen, che ha conosciuto un notevole successo di pubblico ed è disponibile in tutte le lingue nazionali.

Altro fiore all'occhiello è la registrazione del Flauto Magico al Teatro dell'Opera di Zurigo. Nel palinsesto poli-linguistico del nuovo canale, la Svizzera Italiana e la TSI appaiono in particolare il mercoledì in prima serata. Nel primo mese di programmazione si segnalano le produzioni Cuore di ghiaccio, primo film Tv TSI prodotto in HD con la regia di Matteo Bellinelli, gli eventi musicali Joe Zawinul Syndacate 20th Anniversary Tour e Estival Jazz 2007 di Zurigo, il documentario di Matteo Bellinelli Cenerentola non abita più qui, lo spettacolo teatrale The Fairy Queen.

Prossimamente saranno trasmessi anche altri film prodotti da TSI come Anime in corsa e Anplagghed, realizzato con i comici Aldo, Giovanni e Giacomo. La TSR si presenterà su HD Suisse con documentari e fiction come Henri Dunant, du rouge sur la croix; Voltaire et l'affaire Calais; Himalaya, l'enfance d'un chef; Microcosmos e le peuple migrateur.
Per gli appassionati di sport, gli appuntamenti “clou” saranno gli Europei UEFA 2008 e le Olimpiadi di Pechino, entrambi proposti da HD Suisse in Alta Definizione.

Tre lingue e Dolby Digital
Come la maggior parte dei canali in Alta Definizione diffusi via satellite, HD Suisse propone i propri programmi con il supporto dell'audio multicanale Dolby Digital.
«Il nostro Paese è trilingue - spiega Niklaus Kühne, project manager - e ciò rappresenta una sfida interessante per HD Suisse. Ora che i canali audio disponibili sono quattro, abbiamo la possibilità di trasmettere fino a quattro diversi commenti o colonne sonore. Ad esempio, durante una partita di calcio o un altro grande avvenimento sportivo, oltre alle cronache nelle tre lingue nazionali è possibile diffondere il suono ambientale dello stadio, da gustare in pura qualità Dolby».

Formidabile opportunità di sviluppo
HD Suisse rappresenta anche una preziosa opportunità di sviluppo per i rivenditori specializzati, le società via cavo e di telecomunicazioni che possono sfruttare le trasmissioni HD per incrementare la vendita di servizi ed apparecchiature per la ricezione dei programmi. Una vetrina molto importante, quindi, che fungerà da traino per tutto il mercato.

Per il lancio della nuova rete, la direzione ha puntato sulla comunicazione business to business (B2B), vale a dire il dialogo con i rivenditori specializzati e con le società via cavo, tra cui Swisscable e Cablecom. La maggior parte degli operatori via cavo e Bluewin TV proporranno HD Suisse sin dall'inizio.
HD Suisse si è presentata ai rivenditori specializzati lo scorso autunno in occasione di grandi fiere svizzere.

I negozianti, dal canto loro, mettono a disposizione dei propri clienti le immagini di HD Suisse ed il materiale informativo.
La comunicazione business to consumer (B2C), destinata cioè agli utenti finali, si svolge invece sui mass media.
Ai primi di settembre, HD Suisse ha fatto la sua comparsa anche sui siti di TSI (www.rtsi.ch/hdsuisse), SF (www.hdsuisse.sf.tv), TSR (www.tsrhd.ch) e RTR (www.hdsuisse.rtr.ch) con informazioni dettagliate sulla programmazione e sulle modalità di ricezione.

Nel 2012 tutti in HD
«Lo standard tecnologico della Svizzera è già molto elevato - spiega Niklaus Kühne.- Oggi praticamente tutti i televisori venduti sono già compatibili con l'Alta Definizione, cioè almeno HD Ready. Di conseguenza, i telespettatori svizzeri ripongono grandi aspettative nella televisione e per la SRG SSR è importante dotarsi fin da subito dei mezzi di produzione giusti e investire in questo know how. Noi prevediamo un passaggio totale all'HDTV nel 2012».

«A livello internazionale non sono ancora moltissime le esperienze in materia - rivela Hans Strassmann, senior consultant engineering della Direzione generale SRG SSR. - Ma abbiamo imparato tanto dai nostri colloqui con la BBC e con l'IRT, l'Istituto di Monaco di Baviera specializzato in tecnica radiotelevisiva, anche se, ovviamente, diversi problemi specifici abbiamo dovuto risolverli da soli. Una squadra di tecnici del TPS (Television Productioncenter Zürich) e di MSC (Media Services) ha chiarito tutti i presupposti per assicurare la perfetta diffusione di HD Suisse».


SAPERNE DI PIU'

SRG SSR Idée Suisse
Direzione generale
www.srgssrideesuisse.ch
Belpstrasse 48 - 3000 Berne 14
Tel. 0041 31 350 91 11
Fax 0041 31 350 92 56
info@srgssrideesuisse.ch
Divisione Sat Access
www.broadcast.ch
Postfach 2015
CH-8052 Zürich
Hotline Tel. 0041 848 868 969
Fax 0041 44 305 65 51
info@sataccess.ch

Pubblica i tuoi commenti