Rai ha presentato il Piano Industriale 2019-2021

RaiPlay

Il nuovo Piano Industriale 2019-2021 della Rai prevede diverse novità studiate per rendere l’offerta più aderente alle richieste dei telespettatori e alle evoluzioni tecnologiche e culturali del settore media.

Le nuove direzioni Rai Format e Rai Doc avranno come obiettivo quello di dare impulso all’industria creativa italiana, coinvolgere e far crescere produttori indipendenti e giovani autori anche nell’ambito fiction. In ottemperanza al contratto di servizio, l’offerta sarà poi ampliata con un canale in lingua inglese che conterrà l’informazione in lingua e di natura istituzionale.

Per quanto concerne l’informazione, il Piano si articolerà in 3 fasi: rafforzamento del polo all news con la creazione di una testata digitale, potenziamento della testata digitale con lo sport e l’informazione istituzionale, integrazione dei poli informativi in una news room di flusso mantenendo i brand di punta dell’informazione Rai e rafforzandone la loro storica identità. RaiPlay avrà ancora un ruolo centrale e si trasformerà in una piattaforma in grado di produrre contenuti esclusivi e nativi digitali utilizzando le nuove tecnologie. Il piano prevede la creazione di una nuova struttura interna all’azienda dedicata ai nuovi format e il potenziamento del CRITS (Centro Ricerche Innovazione Tecnologica e Sperimentazione) di Torino.

In occasione della presentazione del Piano, il consiglio di amministrazione Rai ha anche dato parere favorevole alla proposta dell’AD Fabrizio Salini di esercitare l'opzione per l’acquisto del pacchetto collegato ai diritti TV per la Champions League 2019-2020.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here