Samsung si accorda con i provider OTT per l’uso dell’HDR10+, anche 8K

Samsung HDR10+ 8K

Samsung Electronics ha annunciato che supporterà i primi contenuti HDR10+ 8K al mondo, in collaborazione con alcuni servizi di streaming europei. Più in dettaglio, a partire dall'ultimo trimestre 2019, CHILI, The Explorers e MEGOGO – tre dei fornitori di servizi OTT (Over-the-top) che operano a livello continentale – adotteranno il formato 8K HDR10+, aggiungendolo ai propri contenuti già esistenti in 4K HDR10+.

Ricordiamo che la tecnologia HDR10+ è volta a ottimizzare la luminosità e massimizzare il rapporto di contrasto, rendendo le aree luminose più brillanti e le aree scure più intense e profonde. La funzione è disponibile su tutti i modelli di TV UHD, 8K e superiori, inclusa la gamma QLED TV di Samsung.

"Il nostro formato HDR10+ consente di visualizzare tutte le immagini sullo schermo in maniera totalmente accurata, proprio come i registi le hanno pensate – ha dichiarato Hyogun Lee, Executive Vice President di Visual Display Business presso Samsung Electronics –. Continueremo a rafforzare la nostra leadership nel settore stabilendo una serie di partnership con i migliori fornitori di servizi di streaming e dotando i nostri televisori della tecnologia necessaria per supportare il primo HDR10+ in 8K al mondo".

Altri partner di contenuti, come Rakuten TV, Magenta TV e Videociety di Deutsche Telekom dovrebbero adottare il supporto HDR10+ per i rispettivi servizi VOD entro il primo trimestre del 2020. Anche Molotov, il primo servizio di streaming OTT francese che offre canali TV live e on demand, sta prendendo in considerazione l'adozione di HDR10+.

Alcune recenti comunicazioni annunciano che anche Universal Pictures Home Entertainment e Warner Bros Home Entertainment debutteranno rispettivamente con HDR10+ su UHD Blu-ray con “The Secret Life of Pets 2” e “Godzilla: King of the Monsters.”

Da quando Samsung ha iniziato il programma di certificazione del logo HDR10+ con Panasonic e 20th Century Fox lo scorso anno, 78 aziende vi hanno aderito. Samsung ha anche concentrato i suoi sforzi con la nuova apertura del centro HDR10+ in Cina lo scorso dicembre, dopo Corea, Giappone e Stati Uniti. Inoltre, con i produttori di TV come Hisense che ottengono la certificazione HDR10+ in Cina, l'alleanza HDR10 + dovrebbe espandersi ulteriormente.

Insieme alle certificazioni HDR10+ di TV e smartphone, Samsung sta lavorando all’implementazione del programma anche per i suoi prodotti B2B. Per esempio, i modelli di micro LED come The Wall Pro e The Wall Lux sono stati certificati HDR10+. L’azienda prevede di espandere l'ecosistema per includere la linea di prodotti LED Samsung.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here