Semestre positivo per Eutelsat

Aprile 2008. Il semestre, conclusosi il 31 dicembre scorso, ha registrato una crescita delle entrate per Eutelsat del 6,3% (da 415 a 429,4 mln di euro) rispetto al periodo precedente, l’EBITDA è cresciuto dell’1,9% toccando quota 81,3% (uno dei livelli più alti tra gli operatori satellitari che offrono servizi “fissi”) mentre il flusso di cassa delle attività operative registra un + 18,6% (da 240,3 a 285 mln di euro).

«Le prestazioni finanziarie e operative registrate nell’ultimo semestre - ha spiegato Giuliano Berretta, Presidente e CEO di Eutelsat - dimostrano ancora una volta il forte interesse della clientela verso la nostra flotta satellitare, soprattutto nei grandi “poli”, e confermano la nostra abilità nel capitalizzare i servizi di broadcasting digitale e larga banda, due attività molto dinamiche nel mercato FSS (Fixed Satellite Services - n.d.r.). La forte crescita delle applicazioni video (+10,2%), in parte merito del nuovo polo Eurobird a 9° Est, ha portato ad oltre 3000 il numero dei canali trasmessi da tutta la flotta, 1141 dei quali da Hot Bird 13° Est».

«Questi risultati - ha proseguito Giuliano Berretta - ci hanno spinto ad espandere il programma di investimenti fino al 2010 con l’aggiunta di un settimo satellite, il W3B, che consoliderà il successo dello slot a 7° Est dove attualmente operano 200 canali».

www.eutelsat.it

Pubblica i tuoi commenti