Si chiama Peacock lo streaming NBCUniversal che potrebbe legarsi a Sky

Peacock streaming NBCUniversal

NBCUniversal ha annunciato che il suo nuovo servizio di streaming si chiamerà Peacock, in italiano pavone. Un nome che vuole richiamare i colori presenti nell'iconico logo della NBC, emittente che negli Stati Uniti è anche chiamata peacock network, ovvero appunto la rete del pavone.

Peacock offrirà un sia contenuti originali, sia programmi di successo proposti da NBC, tra cui The Office e Parks and Recreation, due delle serie TV più seguite. Il servizio proporrà anche blockbuster prodotti da Universal Pictures, Focus Features, DreamWorks Animation, Illumination e alcuni degli altri maggiori studi Hollywood. Su Peacock ci saranno anche notizie, sport, show serali e reality.

Un nutrito archivio di classici

Peacock sarà disponibile in aprile 2020. All'inizio ci saranno oltre 15.000 ore di contenuti, ma il numero è destinato a crescere piuttosto velocemente. Inoltre, un ruolo di rilievo lo assumeranno alla fine di luglio la messa in onda delle Olimpiadi estive e in autunno le elezione negli Stati Uniti. A questi si aggiungeranno film come American Pie, Le amiche della sposa, Molto incinta, le trilogie di Ti presento i miei, Ritorno al futuro e Shrek, i vincitori di premi oscar A Beautiful MindBrokeback MountainCasino, Dallas Buyers Club, Fa la cosa giusta, Erin Brockovich, E.T. l'extraterrestre, L'uomo dei sogni, Lo squalo, Mamma Mia! e Breakfast Club. Peacock proporrà anche le saghe di Bourne, Fast & Furious e Cattivissimo me – Minions.

Tra le serie TV, invece, saranno proposti da Peacock classici come 30 Rock, Bates Motel, Battlestar Gallactica, Brooklyn Nine-Nine, Cheers, Chrisley Knows Best, Covert Affairs, Downton Abbey, Tutti amano Raymond, Frasier, Friday Night Lights, Al passo con i Kardashian, King Of Queens, Sposati...con figli, Monk, Parenthood, Psycho, Saturday Night Live, Superstore, The Real Housewives of Beverly Hills eWill & Grace.

Ovviamente, in previsione ci sono anche molti contenuti nuovi, tra serie TV e film, diversi dei quali già in produzione.

Il modello di business di Peacock prevede sia il supporto pubblicitario sia dell'abbonamento. I dettagli su prezzi e distribuzione saranno annunciati in prossimità del lancio. Quest'ultimo avverrà ad aprile solo negli Stati Uniti, ma è intenzione di NBCUniversal arrivare a fornire una copertura globale. E siccome NBCUniversal è di proprietà di Comcast come lo è Sky, non è poi così lontano dalla realtà ipotizzare che Peacock possa in Europa in qualche modo essere legato all'offerta Sky.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here