Sky riorganizza il top management per espandersi in Europa

Stephen van Rooyen Sky
Stephen van Rooyen, nuovo Ceo per il Regno Unito ed Europa

Sky ha operato una riorganizzazione del top management europeo per meglio identificare e gestire le attività nel continente, ma anche per mandare un chiaro segnale ai concorrenti della volontà di Comcast di espandersi ulteriormente in Europa.

A fronte di tale riorganizzazione, il responsabile di Sky in Gran Bretagna, Stephen van Rooyen, diventerà amministratore delegato per il Regno Unito e per l’Europa. Inoltre, avrà sotto la sua supervisione anche anche le attività in Germania e Italia.

In una nota inviata al personale, l'amministratore delegato di Sky Jeremy Darroch ha dichiarato: "Mentre allineiamo i mercati in modo più puntuale, sarà estremamente importante che le nostre capacità di sviluppo dei prodotti e le nostre tabelle di marcia siano più vicine alle operation di mercato e più allineate".

La riorganizzazione arriva in un momento in cui Sky Italia si sta per lanciare nel mercato della banda larga e mentre in Germania c’è molto da fare per innescare una crescita in un mercato che si è dimostrato ostinatamente resistente alla pay-TV.

Andrea Zappia, attuale responsabile delle attività continentali di Sky, diventerà amministratore delegato di nuovi mercati e business. Un evidente segnale delle ambizioni di Comcast di avviare nuovi mercati europei dopo l'acquisizione di Sky per 40 miliardi di dollari poco più di un anno fa. In questo senso, secondo alcune indiscrezioni, avrebbe di recente valutato l'acquisizione dell'operatore scandinavo di pay-TV Viasat.

D’altro canto, i servizi di streaming forniti da Netflix, Amazon, Apple e (a breve) Disney sono un concorrente molto temibile per la pay-TV tradizionale. E per contrastare la loro avanzata, Sky mira ad avere una copertura più puntuale del continente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here