Sofà Tv

Da SKY a Fastweb Tv, al DTT

Febbraio 2008. Include tutte le televisioni fruite tipicamente tramite lo schermo televisivo tradizionale, opportunamente dotato di una connessione digitale, ovvero le Sat Tv (SKY e i canali della sua Piattaforma), le Tv digitali terrestri (Mediaset, Rai, La7, etc) e le IPTV (Alice Home Tv di Telecom Italia, Fastweb Tv, Tiscali Tv e Infostrada Tv).
Dall'analisi del numero dei canali disponibili sulle tre piattaforme, suddivisi per modalità di erogazione, si nota come la Sat Tv confezioni l'offerta più ampia, con 249 canali; l'IPTV offra complessivamente 155 canali (anche se si tratta, per la maggior parte, di canali semplicemente trasposti da altre piattaforme) ed infine il Digitale terrestre metta a disposizione un bouquet di 40 canali: un'offerta, quest'ultima, condizionata dalla ridotta disponibilità di frequenze per i canali nazionali.
Analizzando le modalità di erogazione dei canali si può notare come l'unica piattaforma con dei veri canali on demand sia l'IPTV: una prerogativa che la Sat Tv, per limiti tecnologici, non può garantire con una reale offerta on demand e a cui cerca di “sopperire” mettendo a disposizione servizi di più ampia flessibilità d'uso sia in termini di contenuti sia per frequenza d'accesso.
MS

Pubblica i tuoi commenti