Star, nuovo servizio di streaming Disney che affiancherà Disney+

Star Walt Disney Company

Disney ci ha preso gusto con lo streaming e ha deciso di affiancare a Disney+ un altro servizio a livello internazionale, che si chiamerà Star.

Forte degli oltre 57 milioni di utenti registrati a Disney+ e di un numero globale di abbonati ai servizi SVOD (Hulu, ESPN Plus e Disney+) che supera i 100 milioni, l’azienda ha colto l’occasione della presentazione dei risultati di bilancio per rendere noto che nel 2021 lancerà una nuova piattaforma di intrattenimento. A dare la notizia è stato lo stesso Ceo di Disney, Bob Chapek, il quale però non ha fornito particolari dettagli sulla nuova piattaforma, se non che includerà contenuti di ABC, FX, Freeform, Searchlight e 20th Century Studios.

L’obiettivo di Disney è di dar vita a una proposta di streaming per un pubblico differente da quello di Disney+, ma che ne rispecchi la medesima strategia di successo e che ne sfrutti anche le stesse infrastrutture tecnologiche. In questo senso, Chapek ha precisato che i contenuti proposti saranno contenuti già posseduti e saranno distribuiti con un marchio internazionale di successo già posseduto, appunto Star.

Questo marchio, lo ricordiamo, arriva a seguito dell’acquisizione di Star India di un paio di anni fa ed è stato scelto al posto degli altri brand posseduti da Disney perché l’azienda ritiene sia molto più conosciuto al di fuori degli Stati Uniti. Lo stesso servizio

In effetti, il candidato principe per l’avvio di un nuovo servizio di streaming internazionale era Hulu, ben posizionato negli USA e per il quale il Ceo precedente di Disney, Bob Isner, aveva previsto un avvio a livello internazionale.

Non è però dello stesso avviso Chapek, il quale ha invece detto che la società non ha piani immediati di fare alcun investimento in Hulu a livello internazionale perché è un marchio poco noto al di fuori degli Stati Uniti.

Chapek ha rimandato a un prossimo incontro con la stampa l'annuncio dei dettagli inerenti la data delle disponibilità di Star e i paesi in cui sarà proposto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here