Test: TELE System Facile Stealth, il primo decoder DTT con HDR

TS Facile Stealth apertura

La storia della gamma Stealth, il nome scelto da TELE System per contraddistinguere i decoder “ultra-compatti”, inizia nel 2010 con il debutto del TS6006, il primo Scart Box dell’azienda vicentina. L’anno successivo fu la volta del successore TS6007 ma solo nel 2012, con il lancio del TS6010HD, la gamma entrò dell’era dell’alta definizione.

Per la prima volta, uno zapper HD riusciva a nascondersi dietro al Tv (il termine “Stealth” si ispira all’omonima categoria di velivoli militari invisibili ai radar) e permetteva di sintonizzare e registrare qualsiasi canale DTT SD/HD in chiaro anche sui televisori sprovvisti di tuner DVB-T HD e PVR. Il TS6010HD era anche comodo da utilizzare grazie al telecomando 2in1 programmabile che consentiva di gestire sia le funzioni del decoder sia quelle base di un qualsiasi televisore. Due anni fa i decoder Stealth sono stati aggiornati ai nuovi standard del digitale terrestre (T2 e HEVC) e abbracciato la moda degli Smart Box Android grazie alla quarta generazione (TS6810T2 e TS UP 4K) mentre da poco è arrivata nei negozi la quinta generazione, più precisamente il modello Facile Stealth protagonista del nostro banco prova.

In previsione del doppio switch-off previsto tra il 2021 e il 2022, TELE System ha voluto realizzare un prodotto ancora più versatile, con caratteristiche e dotazioni ereditate sia dai precedenti modelli della gamma Stealth (come la Scart integrata e il tuner DVB-T2 HEVC Main 10) sia dal TS.Unico, il decoder digitale terrestre “per tutti” lanciato nel 2013 che includeva nella confezione un secondo telecomando.

TS Facile Stealth telecomandiAnche nel nuovo Facile Stealth troviamo due telecomandi: il primo offre il controllo totale di tutte le funzioni del decoder grazie ai suoi 45 tasti mentre il secondo, di tipo semplificato, è comodo da impugnare ed ha solamente 20 tasti di grandi dimensioni che servono a cambiare canale (zapping o selezione diretta numerica), regolare il volume, silenziare l’audio, consultare il televideo e le informazioni del banner (tasto INFO), accendere e spegnere il decoder.

Purtroppo nessuno dei due è programmabile e non possono quindi comandare anche le funzioni base del Tv (es.: volume, mute, ingresso AV). Rimane comunque una soluzione comoda e sicura, soprattutto per bambini e anziani, e a costo zero perché inclusa nel prezzo del decoder.

A tal riguardo, è importante sottolineare che Facile Stealth ha un prezzo al pubblico di 49,90 euro (è disponibile anche su Amazon). Coloro che rientrano nelle fasce ISEE 1 e 2, cioè hanno redditi cumulati fino a un massimo di 20.000 euro, possono richiedere il Bonus Tv da 50 euro in fase di acquisto e portare a casa il decoder senza spendere nemmeno un centesimo. Per ulteriori informazioni sul Bonus Tv vi rimandiamo al sito istituzionale del MISE.

Grazie a tutte queste caratteristiche e dotazioni, Facile Stealth si candida come nuovo punto di riferimento non solo dei decoder “mimetizzabili” ma anche di quelli facili da utilizzare per tutta la famiglia, aggiornati con le ultime tecnologie e perfetti per rinfrescare un vecchio Tv che, nelle attuali condizioni, non potrà mai superare l’esame degli switch-off.

Scart orientabile, HDMI e connettività Ethernet

TS Facile Stealth Scart orientabileIn Facile Stealth viene riproposta la spina Scart integrata, orientabile a 180° ma non ruotabile su sé stessa, che era stata abbandonata nel TS6810T2 a favore del sistema di fissaggio con velcro. Il nuovo modello, essendo più leggero e compatto, non rischia di danneggiare il Tv quando si utilizza la Scart come sostegno puramente meccanico (e la HDMI per quello elettrico) oppure meccanico-elettrico (per i Tv più vecchi sprovvisti di ingressi HDMI).

Nulla vieta, tuttavia, di rinunciare al sostegno meccanico della Scart per una soluzione differente, per esempio con il decoder appoggiato alla base del piedistallo del Tv, fissato ai cavi di collegamento con semplici fascette di nylon o velcro oppure nascosto all’interno di un mobile o di un cassetto a patto di garantire un’adeguata ventilazione ai circuiti elettronici.

La novità principale, che è poi un’esclusiva assoluta per gli zapper DTT di ultima generazione, è il supporto alle future trasmissioni terrestri Full HD che adotteranno la tecnologia HDR. L’altra novità assoluta, almeno per i decoder Stealth, è l’interfaccia Ethernet che permette la fruizione delle app connesse preinstallate come il Meteo e le News di cui ci occuperemo più avanti.

TS Facile Stealth connessioni

Menu ricco e ben organizzato

Il menu OSD è ricco di voci e sottomenu, tutte ben organizzate e di facile accesso anche grazie alle icone che identificano le 8 sezioni principali: Gestione Canali, Ricerca Canali, Lingua OSD, Impostazione AV, Regolazione Orario Locale, Sistema, Centro Multimediale e Rete.

Gestione Canali ospita le voci per la personalizzazione delle liste Tv e radio (cambio nome, spostamento, blocco, ordinamento alfabetico/in chiaro-criptato/bloccato-sbloccato/per frequenza, eliminazione singola/totale, ecc.) e la copia dei canali più seguiti all’interno di liste preferite (8 disponibili), rinominabili a piacimento per identificare il singolo utente (mamma, papà, ecc.) oppure il genere del canale (bambini, notiziari, ecc.).

Troviamo anche le voci “Canali TV eliminati” con la lista di tutti i canali cancellati, “Volume Globale” per mantenere lo stesso volume per tutti i canali o selezionarlo in modo indipendente, “Controllo Parentale” per bloccare con un PIN numerico (4 cifre) l’accesso al menu, a determinati canali (da impostare in Gestione Canali) o contenuti per fascia d’età (0-7, 0-14, 0-18 anni). Il blocco menu è molto utile per impedire che qualcuno in possesso del telecomando “completo” possa inavvertitamente accedere alle impostazioni e modificarle.

Ricerca Canali serve a scansionare le bande VHF e UHF memorizzando i canali trovati, sia automaticamente che manualmente.

Lingua OSD comprende le solite impostazioni della lingua preferenziale per il menu, l’audio (principale e secondario), i sottotitoli e il televideo mentre Regolazione Orario Locale imposta semplicemente l’orologio e il datario attraverso la sincronizzazione automatica (dal canale DTT sintonizzato) o manuale (fuso, ora legale, ecc.).

Impostazione AV concentra tutto il necessario per regolare le uscite audio e video (sistema Tv, risoluzione HDMI, formato immagine, profili video – predefinito, vivido o standard, LPCM/Bitstream). Troviamo anche alcune chicche come l’Audiodescrizione, che imposta la traccia audio di commento (con compensazione di volume regolabile) presente in alcuni programmi Rai a supporto degli spettatori con deficit visivi, e l’HDMI CEC che permette, con il telecomando del decoder o del Tv, di spegnere tutte le apparecchiature collegate (anche soundbar e lettori DVD) utilizzando un solo tasto.

TS Facile Stealth Audiodescrizione

Sistema ospita alcuni dati tecnici (ID, versione loader, software e hardware con la data dell’ultimo aggiornamento), resetta il decoder alle impostazioni di fabbrica, conduce alla pagina dei timer di visione/registrazione (con frequenza a scelta, canale, data, ora di avvio e fine) e delle impostazioni OSD (durata, trasparenza, modalità cambio canale, sottotitoli on/off). Sempre in questa sezione possiamo aggiornare manualmente il firmware tramite una chiavetta USB, impostare gli aggiornamenti automatici di firmware e canali a un orario prefissato (es.: tutte le notti alle ore 4) e quello dell’autospegnimento se non viene utilizzato il telecomando nell’arco di 1, 2 oppure 3 ore.

Centro Multimediale e Rete ospitano le voci dedicate al player multimediale (musica, immagini, video), al PVR (configurazione e gestione registrazioni, informazioni e formattazione USB), alla connessione Ethernet e alle applicazioni che approfondiremo più avanti.

Tuner DVB-T2 HEVC con LCN e filtro pay

Come in tutti gli zapper, la ricerca dei canali avviene automaticamente oppure manualmente. Nel primo caso, quando si accende il decoder per la prima volta, completata la configurazione iniziale viene eseguita la scansione totale delle bande VHF/UHF e i canali trovati vengono tutti memorizzati. Se, invece, si effettua la ricerca automatica successivamente da menu, è possibile scegliere se reinstallare la lista canali, cioè azzerandola e sostituendola con quella ottenuta con la nuova ricerca, oppure aggiornarla aggiungendo solo i nuovi canali.

La ricerca manuale è invece mirata su una singola frequenza o canale VHF/UHF (es.: 490 kHz corrispondente al canale 23): serve ad aggiungere un determinato multiplex senza intaccare la lista canali già memorizzata oppure a verificare il livello e la qualità del segnale quando si opera sull’impianto antenna (collegamenti prese, orientamento antenna interna, ecc.).

Se la voce “FTA” del menu Ricerca Canali viene impostata su “Sì”, il decoder ignora i canali a pagamento (Sky, Nitegate, ecc. – non visibili con gli zapper) ed evita di memorizzarli inutilmente. La voce “Alimentazione Antenna” serve invece a fornire l’alimentazione alle antenne interne che supportano questa funzione.

TS Facile Stealth_Filtropay

Durante la ricerca, la schermata mostra la frequenza VHF/UHF esaminata ed elenca i canali Tv/radio rilevati e memorizzati. Al termine, qualora due o più canali reclamino le stesse posizioni (es.: Boing e Boing Provvisorio), è possibile sceglierli manualmente oppure lasciar fare tutto al decoder.

Per far apparire sullo schermo la lista canali generale o quelle preferite basta premere i tasti OK o FAV, poi scorrere con i tasti freccia per selezionare il canale desiderato e infine premere quelli colorati per attivare il motore di ricerca, l’ordinamento alfabetico e il filtro per tipologia (Tutto, solo in chiaro FTA, solo codificati CAS, solo quelli che trasmettono in HD).

Banner dettagliato ed EPG settimanale

Il banner canale ha una grafica spartana ma è ricco d’informazioni sulla programmazione (evento attuale e futuro con orario di inizio) e i servizi offerti (teletext, sottotitoli, EPG, ecc.). Non mancano l’orologio (con datario) e la frequenza di trasmissione. Se si preme il tasto INFO, una o due volte, appaiono a turno due finestre con gli approfondimenti sulla trasmissione in corso e su quella successiva (orario inizio/fine, trama, protagonisti, ecc.) ma anche i dettagli tecnici più importanti (LCN, ID, PID, QAM, barre livello RF, BER e rapporto segnale/rumore C/N).

TS Facile Stealth_Banner

La EPG mostra la programmazione a breve (evento attuale/successivo), giornaliera o settimanale di un singolo canale, selezionabile a piacere dalla colonna di sinistra, e anche i dettagli sul singolo evento (INFO). Se si premono i tasti di colore blu (Timer) o verde (Registrazione) è possibile accedere alla pagina dei timer e programmarli manualmente o automaticamente per prenotare la visione (promemoria) o la registrazione di un evento futuro.

TS Facile Stealth_EPG

Registri e vedi due diversi canali

Facile Stealth incorpora le funzioni PVR come la registrazione e il Timeshift appoggiandosi a una chiavetta o a un hard disk collegati alla porta USB. Per ottenere i migliori risultati ed evitare incompatibilità, suggeriamo di utilizzare una chiavetta da 32 o 64 GB (entrambe da noi testate con successo), anche economica ma di marchi conosciuti e affidabili. Si può scegliere se formattare preventivamente l’unità con un Pc (solo in FAT32) o lasciar compiere l’operazione direttamente al decoder (menu Centro Multimediale > Formattazione USB).

Una volta collegata, il decoder la riconosce automaticamente ed è pronto a eseguire le funzioni PVR richieste attraverso il solo telecomando completo.

TSFacileStealth_PVR

È possibile registrare e vedere due diversi canali, sia quando si attiva la registrazione manuale (tasto REC – pallino rosso) sia quando viene prenotata tramite timer/EPG. Il secondo canale in visione deve però appartenere allo stesso multiplex, ovvero trasmettere sulla stessa frequenza di quello in registrazione. Per impostare manualmente la durata della registrazione basta premere una seconda volta il tasto REC e digitare la durata in ore e minuti.

Non è permesso bloccare temporaneamente né rivedere una scena del programma in corso di registrazione. Il Timeshift (TS) funziona quindi solo in visione, con le varie funzionalità di controllo che servono a bloccare e riprendere la visione in differita tutte le volte che si vuole, tornare indietro e spostarsi in avanti (a velocità multipla – ×2, ×4, ×8, ×16, ×32) fino a riallinearsi al punto “live”.

Oltre alla procedura di formattazione, il menu Centro Multimediale permette di visualizzare i dati dell’unità USB (spazio totale, libero, usato, a disposizione per TS/REC, file system) e impostare alcune opzioni (TS on/off, partizione di registrazione attiva, stato decoder al termine della registrazione – resta acceso o standby).

Per rivedere le registrazioni basta premere il tasto PVR, scegliere quella desiderata nell’elenco a destra e premere OK. Per ogni singola registrazione viene mostrata la durata, lo spazio occupato in megabyte, il nome del canale, il giorno e l’orario. Con i tasti colorati è possibile rinominarle, bloccarle con un PIN, eliminarle singolarmente o in gruppo.

Chi desidera esportare le registrazioni deve solo rimuovere la chiavetta (meglio se a decoder spento), collegarla al Pc e copiare, convertire o riprodurre i file con estensione .ts utilizzando i soliti software (Format Factory, VLC Player, ecc.).

TSFacileStealth_RecPC

 

Mediaplayer HD HEVC e app connesse

Il mediaplayer del Facile Stealth dimostra tutta la sua precisione ed efficacia con la maggior parte dei contenuti e dei formati multimediali, dai video MKV (anche HEVC) e AVI (MPEG-2/4 AVC) ai brani musicali MP3 (no FLAC) fino ad arrivare alle fotografie BMP e JPG.

I video vengono riprodotti con un’eccellente fluidità e qualità d’immagine, senza blocchi o rallentamenti nemmeno quando ci si sposta lungo la timeline alla ricerca di una scena. Sono supportati anche i sottotitoli e l’audio multiplo (MP3, AAC e AC3). L’unica limitazione riguarda i file video oltre i 4 GB, non supportati per colpa del file system FAT32.

Con gli MP3 sono disponibili la cover del brano in riproduzione (se integrata), la playlist, l’ordinamento alfabetico (A-Z e Z-A) e la ripetizione (loop, shuffle, ecc.). Anche le foto possono essere ordinate e riprodotte in sequenza (anche personalizzata) oltre che ruotate a passi di 90° per ottimizzare la visione di quelle scattate in verticale con lo smartphone.

Le uniche due app disponibili quando si connette il decoder alla rete Ethernet sono News e Meteo. La prima ospita le notizie del portale Yahoo! News, esclusivamente in lingua inglese e suddivisi per tipologia (TopStories, U.S., Mondo, Politica, Business, Sport, ecc.). Meteo permette invece di conoscere la situazione delle principali località italiane (capoluoghi di provincia), europee e mondiali (temperatura, stato del cielo, umidità, visibilità, vento, pressione, stato del cielo) e le previsioni a 5 giorni (solo temperatura minima/massima e stato del cielo).

TSFacileStealth_AppMeteo

Ci auguriamo che TELE System possa presto arricchire questa sezione con nuovi servizi e contenuti più interessanti come YouTube, i canali IPTV e le web Radio.

 

DATI TECNICI DICHIARATI

Ingressi antenna: 1, IEC (con possibilità di telealimentazione +5 Vcc)
Uscite antenna: No
Tuner: DVB-T/T2
Frequenza di ingresso: 174÷230 MHz (VHF III), 470÷862 MHz (UHF IV/V)
Canali memorizzabili: n.c.
Modulazione: QPSK, 16QAM, 64QAM
CPU: n.c.
Decodifica video: MPEG-2, MPEG-4 H.264 AVS/AVS+ VC1, HEVC H.265 Main 10 – profili MP@ML, MP@HL, SP@ML, AP@L0-3
Supporto HDR: Sì, HDR10 e HLG – Wide Color Gamut (BT.2020)
Decodifica audio: MPEG-1 layer 1-2, AAC, Dolby Digital, Dolby Digital Plus
Connessioni Video: 1 HDMI 1.4 (576i/p, 720p, 1080i/p @50Hz – con CEC)
Connessioni Audio: 1 HDMI (digitale elettrico out – LPCM/Bitstream)
Altre prese e slot: 1 USB 2.0 tipo A (compatibile FAT32), 1 RJ45 (Ethernet 10/100)
Teletext: Integrato
Altre funzioni: PVR Ready via USB con Timeshift, registrazione e visione in contemporanea (stesso mux), Mediaplayer HD, sintonia automatica/manuale, filtro canali pay, aggiornamento automatico canali/firmware OTA in standby, timer (8), liste canali preferiti (8), LCN con risoluzione manuale/automatica dei conflitti, aggiornamento firmware via USB, funzioni Auto Standby (1-2-3 ore), Parental Control avanzato (canali, menu e programmi), Audiodescrizione, profili video (predefinito, vivido, standard), controllo volume globale o singolo canale, app connesse (News e Meteo)
Alimentazione: 12 Vcc (adattatore 100÷240 Vac – 50/60 Hz – 12 Vcc – 1A in dotazione)
Consumo: 12 watt max, < 0,5 watt in standby
Dimensioni (L×A×P – indicative): 70×127×23,4 mm
Peso: 90 g
Conforme alla legge 44/2012 (DVB-T2+HEVC):
Conforme allo switch-off 2022:
Conforme al bonus Tv:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here