TGR Rai, da aprile saranno visibili tutti su tivùsat

TGR Rai

Dal 22 aprile 2020, tutti i TGR Rai e gli altri programmi regionali saranno visibili in diretta e simultaneamente in tutta Italia sulla piattaforma tivùsat a 13° Est.

Attualmente, gran parte delle versioni regionali di Rai 3 (Piemonte, Sardegna, Campania, Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Molise, Abruzzo, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia) con le edizioni locali del TGR e i normali programmi nazionali sono visibili solo a 5° Ovest sul satellite Eutelsat 5 West A (prossimamente West B). Purtroppo questi feed non sono destinati all’utente finale ma alla contribuzione DTT e adottano la tecnologia Multistream supportata solo da un numero limitato (seppur in aumento) di decoder DVB-S2/S2X.

Dall’aprile 2022, ben 22 canali Rai saranno invece visibili con qualsiasi decoder e TV DVB-S/S2 con CAM e smart card tivùsat collegati a una parabola puntata a 13° Est, così da permettere ai cittadini italiani fuori sede di continuare a vedere in diretta i notiziari della propria regione di appartenenza.

L’operazione richiederà una riorganizzazione produttiva, ovvero l’invio dei segnali da e verso le sedi regionali, l’acquisto di un ulteriore transponder su Hotbird e la riorganizzazione dell’offerta satellitare della Rai. I contenuti regionali continueranno a essere proposti anche in streaming (app, MHP, HbbTV sui canali Rai) e sul sito web delle testate regionali Rai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here