Ces 2019: nuovi TV Samsung, dal Micro LED 4K da 75″ al QLED 8K da 98”

Samsung FL2019 Micro LED 75

Sono il Micro Led 4K da 75” e il QLED 8K da 98” le novità più di rilievo presentate da Samsung al CES 2019 in ambito TV. Vediamole in dettaglio.

Basati su tecnologia auto-emissiva e con capacità modulari, i Micro LED sono costituiti da singoli moduli di micro LED auto-emissivi, con milioni di microscopici chip LED inorganici rossi, verdi e blu che emettono una luce propria per produrre l'immagine sullo schermo.

Al CES 2018, Samsung ha introdotto Micro LED svelando The Wall, un display da 146". Grazie ai progressi tecnici nel processo di confezionamento dei semiconduttori a passo ultrafine che riducono il divario tra i microscopici chip LED, Samsung è stata in grado di proporre quest’anno un display Micro LED 4K in un fattore di forma 75", utilizzabile quindi anche in ambito domestico. Ha inoltre ampliato le dimensioni di The Wall fino a 219".

A ciascuno il suo display

Grazie alla natura modulare, la tecnologia Micro LED permette di personalizzarle il display per adattarlo a qualsiasi ambiente o spazio. È infatti possibile aggiungere moduli Micro LED per adattare il display a qualsiasi dimensione e soddisfare le esigenze più disparate, estetiche e funzionali. Non solo. La funzionalità modulare di Micro LED permetterà di creare display anche con dimensioni dello schermo irregolari, come per esempio 9×3, 1×7 o 5×1.

Questo perché la tecnologia Micro LED di Samsung ottimizza il contenuto indipendentemente dalle dimensioni e dalla forma dello schermo. Anche quando si aggiungono più moduli, i display Micro LED Samsung possono essere scalati per aumentare la risoluzione, mantenendo costante la densità dei pixel. Inoltre, Micro LED può supportare qualsiasi contenuto, dallo standard 16:9, al widescreen 21:9 e rapporti di aspetto non convenzionali come 32:9, o anche 1:1. E questo senza compromettere la qualità dell'immagine, precisa Samsung.

Inoltre, dato che i display Micro LED sono privi di cornice, non ci sono bordi evidenti tra i vari moduli. Il risultato è un effetto piscina a sfioro senza soluzione di continuità e sorprendente che consente al display di integrarsi elegantemente in qualsiasi ambiente abitativo. Le possibilità di un design accattivante sono arricchite dalle nuove funzioni della modalità ambiente.

L'8K sfiora i 100 pollici

Come si diceva, novità sono arrivate anche sul versante 8K. Samsung ha infatti presentato il modello di TV QLED da 98 pollici – il più grande mai realizzato finora dall’azienda – che va ad aggiungersi alla linea di prodotti 2019 con i modelli da 65, 75 e 85 pollici. Grazie al chip Quantum Processor 8K integrato, la gamma di prodotti 8K per il 2019 offre il meglio in termini di qualità dell’immagine all’interno della gamma QLED, design e caratteristiche intelligenti, con la massima varietà di formati. Ricordiamo infatti che la tecnologia proprietaria AI di Samsung è in grado di riconoscere ed eseguire l’upscaling di qualsiasi contenuto, indipendentemente dalla risoluzione nativa, a una qualità 8K.

CES_2019_Samsung_Press__Conference_QLED_8K

Samsung ha evidenziato come le gamme 2019 delle su smart TV offriranno ancora più modi per cercare contenuti e maggiore compatibilità con i dispositivi connessi. Attraverso un algoritmo AI migliorato che sfrutta i servizi su abbonamento, i contenuti preferiti e le abitudini di visione dell’utente, la guida universale renderà più facile trovare il programma perfetto. Saranno rese anche disponibili più opzioni per trovare e controllare in modo semplice e rapido i contenuti preferiti con la voce utilizzando il nuovo Bixby e il telecomando AI, oltre ad ancora più modi per controllare i TV Samsung tramite Amazon Alexa e Google Home.

Da ultimo, ma di grande importanza strategica, l’azienda ha annunciato che a partire dalla prossima primavera offrirà il supporto per iTunes Movies and TV Shows e per Apple AirPlay 2 nei modelli di smart TV Samsung 2019 e anche del 2018 sarà reso (tramite un aggiornamento del firmware).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here