Aggiungere un multiswitch SCR a un impianto centralizzato

Fracarro Multiswitch SCR SkyHo letto di recente un richiesta pubblicata su EuroSat e relativa alle possibilità di espansione dell’impianto centralizzato per renderlo compatibile con i MySky HD. Alla vostra risposta vorrei aggiungere qualche dettaglio sull’installazione di un multiswitch SCR negli impianti in derivazione H-V come quelli condominiali.

Andrea T.

Come aggiungere una discesa SCR in un impianto centralizzato multicavo H-V in derivazione

Vorrei richiamare l’attenzione degli installatori sulle modifiche da attuare quando, trovandosi di fronte a un impianto H-V multicavo in derivazione, devono aggiungere un multiswitch SCR per un MySky HD oppure per altri ricevitori SCR con doppio tuner. Il tutto senza precludere l’utilizzo dell’impianto H-V agli altri condomini/decoder.

Per fare questo, si devono considerare alcuni concetti fondamentali.
Il più importante è che ogni ingresso H-V non miscelato non può essere invertito con un altro, cioè l’ingresso o uscita non miscelata relativo alla banda verticale alta non può essere collegato con l’ingresso della banda orizzontale bassa. È bene chiarire, inoltre, che il tecnico di Sky non può modificare l’impianto originale ma solo ampliarlo aggiungendo un multiswitch SCR.
Per aggiungere il nuovo MSW SCR, un mio amico antennista e io abbiamo eseguito queste operazioni:
1)    Controllare attentamente i cavi della colonna non miscelati e osservare attentamente i colori associati ad ogni banda (ogni colore ha una sua funzione e non può essere invertito);
2)    Nastrare i cavi con due giri di nastro isolante di colore diverso così da riconoscerli rispettando i colori del multiswitch;
3)    Acquistare sempre multiswitch della stessa marca dell’impianto per evitare disadattamenti d’impedenza e perdite di segnale varie che pregiudichino l’impianto;
4)    Staccare i cavi non miscelati del multiswitch all’uscita e collegarli sempre rispettando i colori assegnati alle entrate non miscelate del nuovo multiswitch SCR da posizionare sempre sulla scatola esistente (le dimensioni di un multiswitch SCR sono molto contenute);
5)    Collegare le uscite non miscelate del nuovo multiswitch SCR ai multiswitch degli altri piani.
Completato il collegamento dei cavi della colonna, ci troveremo con due uscite: 1 H-V e 1 SCR. L’uscita H-V andrà collegata all’eventuale demix per il terrestre o direttamente al decoder mentre la SCR ad un partitore o ad un decoder SCR twin-tuner con partitore integrato (come i MySky HD più recenti).

La soluzione da me proposta non solo rende possibile il collegamento di un MySky HD a un vecchio impianto centralizzato ma aumenta il numero di prese utente in un appartamento per il collegamento di altri decoder (anche Skybox). Questa soluzione è equivalente a un LNB singolo ibrido (LEGACY UNIVERSALE CON USCITA SCR). Per tutte le modifiche, è preferibile interpellare l’amministratore che a sua volta contatterà l’antennista di fiducia del condominio.

 

Ringraziandola per il suo prezioso contributo, le confermiamo che la spiegazione e la sua procedura di installazione sono tecnicamente corrette. Ci permettiamo di aggiungere che non è detto che il multiswitch SCR debba essere necessariamente della stessa marca degli altri dispositivi presenti nell'impianto: l’importante è verificare la compatibilità delle caratteristiche elettriche, la corretta alimentazione dell’LNB e il guadagno da impostare a seconda del livello e della qualità del segnale alle prese utente. Si tratta di informazioni sempre a corredo dei multiswitch SCR, almeno di quelli di marche affidabili. Va da sé che per evitare problemi e garantire un lavoro a regola d’arte è preferibile installare multiswitch SCR approvati da Sky Italia.

Pubblica i tuoi commenti