Cavo HDMI e grandi distanze: qual è la lunghezza massima?

cavo hdmiSono un installatore di impianti di ricezione satellitare e terrestri ma a volte aiuto i miei clienti a collegare televisori, videoproiettori e sistemi audio. Mi è capitato di recente un cliente che doveva collegare il videoproiettore a soffitto al decoder e al lettore Blu-ray. Siccome erano molto lontani non ho saputo dirgli se poteva utilizzare il normale cavo HDMI. Secondo voi, fino a che distanza va bene un cavo HDMI? Ci sono soluzioni alternative per grandi distanze, diciamo 20 metri?

Pino

Per garantire la massima qualità di immagini e suoni, anche nei formati più “delicati” come l’Ultra HD 4K, oltre al corretto scambio dei dati tra le sorgenti e il display (monitor, Tv, videoproiettore, ecc.), è meglio che il cavo HDMI di tipo “tradizionale” non sia più lungo di 10 metri.

Si tratta però di un’indicazione puramente teorica visto che esistono cavi di alta qualità in grado di superare agevolmente questo limite. Ce ne sono poi altri, di minor qualità, che vanno in crisi già oltre i 5-6 metri. Anche gli apparecchi sorgente e i display non sono tutti uguali: i controller HDMI di alta qualità permettono di coprire distanze maggiori anche con cavi di media qualità.

In commercio esistono anche cavi HDMI con amplificatore integrato che possono coprire distanze fino a 40 metri. Si trovano anche ripetitori che sfruttano una rete LAN preesistente (HDMI > LAN > HDMI) oppure le onde radio (wireless 5,8 GHz). Ci sono poi i cavi con transceiver in fibra ottica, ideali in presenza di interferenze elettromagnetiche, cioè quando il cavo HDMI transita in canaline insieme ai cavi elettrici, e nel caso in cui sia necessario coprire distanze molto lunghe (anche fino a 100 metri).

Cavo HDMI con grandi prestazioni

I modelli più performanti supportano senza problemi lo standard HDMI 2.0 (larghezza di banda di 18 Gbps). Possono anche supportare l'Ultra HD 60p, l’HDR, il Dolby Vision e lo spazio colore BT-202, riducendo al minimo il rischio di obsolescenza.

Data la vastità di possibili combinazioni, per l’acquisto del cavo HDMI ideale suggeriamo di rivolgersi a un negozio specializzato audio/video. Una soluzione alternativa al cavo potrebbe essere un wireless extender HDMI.

There are 2 comments

  1. maurizio

    Non sarebbe meglio,usare un modulatore Hdmi e convogliare il segnale digitale magari sul canale “21”,visto che di solito hanno un uscita che raggiunge i 100db uv su un buon cavo coassiale?
    Si potrebbero superare anche i 100mt di distanza!

Pubblica i tuoi commenti