Concetti precisi, teniamoli a mente

Luglio 2008. Come tutti sanno la tecnologia della trasmissione televisiva satellitare si è evoluta negli ultimi 10 anni in modo significativo tanto da indurre molte organizzazioni tecniche e commerciali a proporre canali televisivi ad accesso condizionato.
Ciò significa che alcuni canali, satellitari e terrestri, non vengono trasmessi “in chiaro” ma vengono invece criptati affinché sia possibile chiedere allo spettatore un canone per la loro visione.

Ricezione libera e accesso condizionato
La scelta tra canali in chiaro (free-to-air) e canali codificati è spesso una scelta economica. In chiaro sono in ogni caso disponibili molti canali di news, informazione e intrattenimento. In pratica mancano solo i canali dedicati alla trasmissione di lungometraggi.

Tuttavia quando si acquista un ricevitore satellitare, se appena le finanze lo concedono, conviene optare per un modello dotato di Common Interface (vedremo poi nel dettaglio) che permette la ricezione di un eventuale bouquet a pagamento.

Bouquet e criptografia
Una piattaforma, o bouquet, è un gruppo di televisioni fornite agli utenti gratuitamente e/o a pagamento dal medesimo provider.
Oltre alle emittenti Tv possono essere fornite anche radio e servizi interattivi quali la pay per view (pago solo il programma che effettivamente voglio vedere) e il video on demand (solo dei sistemi interattivi attualmente poco diffusi in modalità satellitare).

Le televisioni, le radio e i servizi interattivi della piattaforma possono essere prodotte dal provider televisivo (come nel caso del digitale terrestre a pagamento di Mediaset) oppure da altre aziende.
Se sono prodotti da altre aziende in caso di piattaforma televisiva a pagamento il provider si limita a venderli all'utente.
Inoltre il provider può anche non essere il proprietario della rete per telecomunicazioni con cui la piattaforma Tv viene diffusa agli utenti.
Le televisioni, le radio e i servizi interattivi di una certa piattaforma sono accomunati dalla medesima tecnologia cioè dai medesimi standard tecnologici: il termine piattaforma richiama infatti il concetto di piattaforma tecnologica.

Identici contenuti, metodi diversi
La televisione viene diffusa agli utenti attraverso una rete per telecomunicazioni che può utilizzare metodi di trasmissione diversi in diversi tratti della rete.

In base al metodo di trasmissione utilizzato nel tratto di rete che raggiunge l'utente, la televisione si distingue in televisione terrestre se il metodo trasmissione è un insieme di onde radio emesse da trasmettitori posti sulla superficie terrestre, in televisione satellitare se il metodo di trasmissione è un insieme di onde radio emesse da transponder posti su satelliti geostazionari, in televisione via cavo se il metodo di trasmissione utilizza un cavo per telecomunicazioni.

Attualmente in Italia sono disponibili tutti e tre i sistemi: come esempi citiamo la Tv di Alice per l'IPTV via cavo, i canali di Mediaset Premium per il Digitale terrestre e il bouquet di SKY per il satellitare.

Visibilità condizionata
Tralasciando in questa sede le televisioni via cavo (IPTV), il sistema di trasmissione di bouquet prevede la ricezione di canali “criptati”, cioè resi invisibili senza la presenza nel ricevitore di un particolare dispositivo di decodifica che “ricomponga” le immagini (e i suoni) codificati.

Questo hardware di decodifica è composto da due parti: la CAM e la SmartCard.
La prima ospita i circuiti in grado di decodificare il segnale criptato, mentre la seconda contiene l'autorizzazione di ogni cliente alla visione del programma criptato.
In altre parole, una Cam non può funzionare senza una SmartCard abilitata.

La Common Interface
Sebbene siano disponibili ricevitori satellitari con Cam incorporata, è molto più proficuo poter inserire nel proprio ricevitore una o più Cam scelte in funzione dei bouquet satellitari che si desidera ricevere.
Proprio per questo scopo è nata la Common Interface.

La connessione Common Interface (CI) è uno slot che permette l'espansione di un ricevitore DVB tramite la possibilità di utilizzare una Cam su scheda per permettere la visione di canali a pagamento criptati.
In questo modo, utilizzando un ricevitore dotato di Common Interface e di SmartCard, è possibile vedere i canali digitali terrestri o satellitari che utilizzano diversi sistemi di codifica.

La Common Interface condivide molte caratteristiche hardware e software comuni con gli standard PC card (PCMCIA) dei computer.

Le Cam
Un Conditional Access Module (modulo di accesso condizionato), indicato comunemente Cam, è un dispositivo elettronico che incorpora un alloggiamento per SmartCard per permettere la visione di programmi televisivi criptati utilizzando un conditional access system.

Solitamente le Cam sono impiegate per le televisioni satellitari DBS abbinate ad appropriato decoder con connessione Common Interface (CI).
Esempi di sistemi per i quali sono disponibili CAM sono Nagravision, Viaccess, Mediaguard, Irdeto, KeyFly and Conax.

Il sistema VideoGuard utilizzato da SKY sfrutta card che vengono inserite in Cam incorporate direttamente all'interno del decoder satellitare. Alcune Cam, come la Matrix, possono essere aggiornate utilizzando la porta PC card di un computer portatile; altre Cam, come la Dragon, richiedono invece un apposito hardware.
Esistono in commercio Cam multicrypt in grado di supportare contemporaneamente più sistemi di criptaggio.

Le SmartCard
Come già detto le Cam incorporano un lettore di SmartCard. Sono queste ultime in realtà che abilitano il funzionamento del decodificatore. La Smart Card è un componente hardware, costituita da un microprocessore e da una RAM di piccole dimensioni, che assomiglia ad una carta di credito. È usata per gestire l'autorizzazione a decriptare i segnali trasmessi.

Le SmartCard sono fornite dal sistema di gestione degli abbonati del provider che può abilitarle tramite apposite chiavi elettroniche ad accedere a determinati programmi e servizi. Durante questa fase la carta può essere personalizzata in modo da renderla utilizzabile solo con uno specifico decoder o con una specifica Cam.

Pubblica i tuoi commenti