Decoder SAT FTA TechniSat Digit 5 S

In sintesi
Il Digit 5 S si è dimostrato un decoder affidabile, semplice da utilizzare e dotato di tutto il necessario per ricevere i canali gratuiti senza compromessi né inutili effetti speciali.
In particolare evidenza la compatibilità con gli impianti di ricezione, dal semplice monofeed a quello motorizzato passando per l'SCR e la Multytenne (la famosa antenna multifeed di TechniSat), il banner canale ricco ma soprattutto chiaro, la EPG SFi, l'ordinamento dei canali ISIPRO e la procedura di installazione automatica a prova di principiante.
Il parco collegamenti è tanto essenziale quanto versatile mentre il telecomando è compatibile anche con Tv, decoder DTT e altri sistemi sempre con marchio TechniSat.

Giugno 2008. I decoder free-to-air satellitari che popolano il mercato dell'elettronica di consumo sono diverse migliaia: molti di questi sono praticamente identici, cloni di un singolo progetto pur vantando un diverso chassis o qualche funzione in più o di meno, mentre altri si ritagliano un proprio spazio grazie a qualche plus o caratteristica di rilievo.
Pochi, invece, sono capaci di emergere dalla massa per l'affidabilità e la qualità del progetto, la lunga esperienza maturata dal produttore nel settore delle telecomunicazioni, l'assistenza post-vendita capace di risolvere qualsiasi problema non solo hardware ma soprattutto software con uno sviluppo costante nel tempo.

Tra questi troviamo TechniSat, costruttore tedesco che ha contribuito all'evoluzione della Tv satellitare (ma non solo) fin dagli esordi e diventata un punto di riferimento per tutti gli appassionati.
Questo mese ci occupiamo del decoder Digit 5 S, una delle novità più recenti della gamma satellitare free-to-air.

Si tratta del successore del Digit 4 S, uno dei pilastri della famiglia dei decoder digitali free di TechniSat per il perfetto equilibrio tra dotazioni, affidabilità, prezzo e semplicità d'uso.
Il nuovo modello non comporta alcun stravolgimento rispetto al suo predecessore a conferma non solo della validità del progetto originario, ma anche della volontà dell'azienda tedesca di evolversi in modo graduale per non disorientare i consumatori più fedeli.

I tanti piccoli correttivi del decoder Technisat Digit 5 S lo hanno reso ancora più affidabile, funzionale e semplice da utilizzare.
Il menu OSD è quello classico di tutti i set-top-box digitali del costruttore tedesco e si distingue per la completezza e la leggibilità, la memoria a bordo può memorizzare fino a 5000 canali ricevibili da impianti fissi, anche di tipo SCR, e motorizzati (DiSEqC 1.2), offre la guida EPG standard e SiehFern INFO, l'ordinamento automatico della lista canali con il sistema ISIPRO, un bel display frontale a Led e un telecomando multifunzione.
Da segnalare la pratica funzione di autoinstallazione che si attiva alla prima accensione del decoder e segue l'utente passo dopo passo alla configurazione ottimale, ricercando anche eventuali aggiornamenti firmware disponibili on-air.

Menu molto chiaro e intuitivo
Anche questo modello adotta lo stesso ottimo menu OSD della famiglia di decoder TechniSat che si caratterizza per l'ottima leggibilità dei testi inseriti in una grafica multicolore ad alta risoluzione.
I sottomenu e le relative voci sono organizzati in modo semplice e intuitivo per garantire una navigazione veloce ed efficace nonostante qualche errore di traduzione, oggetto di sicura revisione nelle prossime versioni firmware, disponibili sia OTA, ossia direttamente via satellite, sia tramite il sito web di TechniSat per l'aggiornamento via seriale con un PC o un decoder dello stesso tipo.

La schermata principale comprende sei sezioni: Ricerca emittente, Impostazioni, Organizzazione timer, Organizzazione lista Tv, Organizzazione lista radio e Lingua menu.

La sezione Ricerca emittente ospita le modalità di ricerca dei canali automatica, estesa e manuale mentre Impostazioni comprende tutti i settaggi relativi all'impianto di ricezione, alle apparecchiature collegate e le altre opzioni di personalizzazione del decoder, ossia il Filtro contenuti (il classico Parental Control per il blocco dei singoli canali Tv/radio), l'aggiornamento dei dati della guida ai programmi proprietaria SFI, la regolazione del fuso orario in base al Paese di residenza, l'impostazione del codice telecomando (se si utilizzano due decoder sat della stessa casa e si vogliono evitare “conflitti”), l'attivazione o disattivazione dell'orologio in stand-by (sul display a led), le impostazioni audio/video (formato schermo, lingua audio e sottotitoli, uscita video da entrambe le Scart - CVBS, RGB, S-Video, audio digitale), la configurazione dell'impianto di ricezione (switch DiSEqC, antenna Multytenne) e i parametri dell'LNB per ciascun satellite, l'attivazione delle liste preferite multiple e dell'immagine in background durante l'ascolto delle radio, l'impostazione della durata del banner, la scelta del carattere (piccolo o grande), la visualizzazione dei dati di programmazione del ricevitore (hardware, software, seriale, ecc.), il ripristino dei dati di fabbrica, l'eliminazione di tutti i programmi, l'aggiornamento della lista canali e del firmware, la copia delle impostazioni tramite decoder dello stesso tipo.

L'accesso alla pagina dei timer per la programmazione delle registrazioni tramite apparecchiature esterne o per il semplice reminder avviene tramite Organizzazione timer, mentre Organizzazione lista Tv e Organizzazione lista radio comprendono tutte le funzioni per riordinare, cancellare, spostare i canali dell'elenco generale, copiarli nelle liste Tv/Radio oppure riorganizzare queste ultime (considerate come “preferite”).

L'ultima sezione, Lingua Menu permette infine di scegliere l'idioma da utilizzare per le voci dell'OSD.
In caso di problemi possiamo accedere alle schermate di aiuto (tasto blu del telecomando) che illustrano le opzioni disponibili per la maggior parte dei sottomenu e delle voci.

Ricerca automatica, estesa e manuale
Il decoder TechniSat Digit 5 S dispone di tre diverse procedure di ricerca dei canali digitali: automatica, estesa e manuale.
La prima effettua una scansione totale di tutti i satelliti ricevibili con il proprio impianto e impostati nel sottomenu Configurazione Antenna, la seconda consente di selezionare i singoli satelliti (oppure tutti come per la ricerca automatica), mentre la terza tende a concentrare l'attenzione su una singola frequenza grazie alla possibilità di inserire, oltre al satellite, alla frequenza e alla polarità, anche il valore di symbol rate, i PID video/audio/PCR e verificare il corretto agganciamento dei segnali tramite le barre di livello e qualità del segnale.

Tutte e tre le modalità di ricerca includono il tradizionale filtro utile per ad escludere i canali pay-tv, prezioso nel nostro caso vista l'assenza di qualsiasi CAM interna o esterna Common Interface per la visione dei contenuti criptati.

Durante la scansione vengono mostrati i canali Tv e radio trovati, la barra di progresso, il numero e la frequenza del transponder esaminato rispetto al totale, mentre al termine possiamo decidere se aggiungere automaticamente tutti i canali trovati (salvati nella lista generale) anche a quella Tv/Radio con possibilità o meno di ordinamento.

L'accesso ai canali può avvenire tramite i tasti PROG +/-, numerici oppure con il Navigatore integrato, attivabile premendo il tasto OK e con cui fare scorrere l'elenco dei canali memorizzati, visualizzare l'anteprima video, il titolo del programma in onda con l'orario di inizio/fine e le eventuali informazioni aggiuntive.

Navigare informati
Il corpo del testo di grandi dimensioni e il colore grigio/nero/giallo assicurano un'ottima leggibilità di tutte le informazioni riportate nel banner come numero e nome del canale sintonizzato, orario corrente, lista di appartenenza (Tv/Radio), titolo del programma in onda con l'orario di inizio/fine.
Quando l'emittente offre servizi aggiuntivi come il teletext e i sottotitoli, oppure trasmette in forma criptata, l'audio Dolby o in widescreen 16:9 compaiono nel banner anche diversi simboli grafici.
Premendo il tasto i otteniamo ulteriori informazioni sulla programmazione (evento attuale e successivo) come trama e titolo dell'episodio o del videoclip musicale, i protagonisti, ecc.

Al pari di altri decoder TechniSat, la guida EPG si basa sulla piattaforma SFI (SiehFern Info - www.siehferninfo.de) che raccoglie le informazioni dei palinsesti dei canali televisivi, in maggioranza tedeschi come ARD, ZDF, RTL, ecc., distribuendoli attraverso il satellite Astra o la rete di trasmissione DVB-T tedesca.
La guida SFI mostra la programmazione dei canali per l'intera settimana in due diverse modalità (vista generale con 12 canali e gli eventi attuale/successivo, oppure programma con il palinsesto completo di un singolo canale) e viene continuamente aggiornata ed arricchita di contenuti.
Per i canali non presenti nell'elenco SFI come RAI, Mediaset e altri, il palinsesto visualizzato si limita all'evento attuale e successivo.

La guida EPG offre anche diversi strumenti, utili ad esempio per programmare automaticamente e consultare l'elenco dei timer di videoregistrazione/visione, selezionare gli eventi per genere di trasmissione (film, tg, show, sport, musica, bambini, ecc.) e accedere al solito “help” con le istruzioni per l'uso.

Collegamenti possibili
Il parco connessioni del decoder Technisat Digit 5 S è ospitato sia sul retro sia sul fianco sinistro del mobiletto.
Sul retro troviamo la doppia Scart per il collegamento al Tv e ad un apparecchio ausiliario come VCR, DVD-R, ripetitore AV, ecc., l'ingresso antenna IF compatibile con qualsiasi LNB (anche UniCable/SCR), motore DiSEqC 1.2 e switch DiSEqC 1.0, e la presa di alimentazione.

Lateralmente sono invece presenti tre Cinch per l'uscita audio (analogica e digitale elettrica S/PDF compatibile Dolby AC3) e la presa mini-din seriale a 3 pin (RS-232) che sostituisce la tradizionale D-Sub 9 pin. Entrambe le Scart sono compatibili in uscita con i segnali video CVBS e S-Video (Scart Tv anche RGB) mentre la Scart VCR può ospitare in ingresso segnali audio e video CVBS/S-Video/RGB per il successivo bypass verso la Scart Tv.
La selezione via menu del segnale video in uscita è comune ad entrambe le Scart e l'assenza dell'uscita antenna IF passante impedisce il collegamento in cascata ad un secondo decoder (es. lo Skybox).

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi/uscite antenna IF: 1/0
Frequenza di ingresso: 950÷2150 MHz
Canali memorizzabili: 5000
Symbol Rate: 1÷45 Msym/s
Comando LNB/motori: DiSEqC 1.0/1.2, Multytenne, SCR/UniCable
Memoria Flash/SDRam: n.c.
CPU: NEC D61216
Connessioni Video: 2 Scart (Tv: RGB out, S-Video out, CVBS out; VCR: S-Video in/out, CVBS in/out, RGB in)
Connessioni Audio: 2 Cinch (analogico stereo), 1 Cinch (digitale coassiale S/PDIF compatibile Dolby AC3)
Presa RS232: Mini-Din 3 pin
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato con 800 pagine di memoria e disponibile su uscita video (VBI)
Altre funzioni: EPG SFI, riorganizzazione canali ISIPRO, OTA, autoinstallazione, guida help
CAM integrata: No
Slot smart card: No
Alimentazione: 180÷250 Vac - 50 Hz
Consumo: 18 watt max (3-3,4 watt in stand-by)
Dimensioni (LxAxP): 200x38x130 mm
Peso: 370 g
Prezzo: Euro 89,00

DA SEGNALARE
+ Dimensioni ridotte
+ Facilità d'uso e installazione
+ Affidabile e versatile
+ Compatibilità DiSEqC 1.2 e SCR UniCable
+ EPG SFI
+ Telecomando multifunzione
- Uscita IF passante assente

Dati apparecchio in prova
HW: 32.4
SW: 2.36.0.3 (875b) UL2.3 BL3 (122)
20/12/2007

PER INFORMAZIONI
Eldor Innovazione
www.eldorinnovazione.com
Tel. 031 636111

Pubblica i tuoi commenti