Digitale terrestre – Sky Digital Key e PC: si può fare?

Per anni ho utilizzato senza problemi la Digital Key insieme al decoder Sky HD per vedere i canali digitali terrestri. Dopo aver effettuato l’upgrade a MySkyHD mi hanno consegnato una seconda chiavetta. E’ possibile utilizzarla con un altro decoder USB oppure con un PC? In caso affermativo potreste darmi qualche dritta?

Stefano T.

La Digital Key fornita da Sky non è altro che una chiavetta DVB-T USB gestibile sia con il software installato nei decoder Sky (HD e MySkyHD) sia con gli applicativi disponibili per PC (Windows) e Mac. Esistono due versioni di Digital Key: quella dotata di spia LED blu è prodotta da Avermedia (modello A867) mentre quella con LED verde impiega lo stesso chip Abilis AS-102 del modello Pinnacle PCTV PicoStick 74e.
Per riconoscere la Digital Key, il PC deve installare i driver idonei. Nel caso dei sistemi operativi Windows (XP, 7 e 8), basta cercarli sui siti web AverMedia (dispositivo: AVerTV Volar HD Nano A867R) e Pinnacle (PCTV PicoStick 74e). Il secondo passo è di rilevare il codice PID assegnato alla chiavetta dal sistema operativo, copiandolo poi in un file del driver. Per fare ciò basta collegare la Digital Key a una porta USB del PC, andare nella cartella Sistema del Pannello di Controllo, cliccare su Gestione Dispositivi, individuare la chiavetta, cliccare sopra due volte per aprire la finestra delle proprietà e poi cliccare sul tab Dettagli. Nel menu a tendina selezionare ID Hardware e prendere nota del codice PID (es. 0001). Questo numero va inserito in uno dei file INF del driver secondo il modello, seguendo alla lettera le istruzioni fornite da molti siti web (es. http://www.passionetecnologica.it/prodotti-audio-e-video/installare-la-sky-digital-key-sul-computer/, http://www.youtube.com/watch?v=e8PMpjjCHOU).
A questo punto basta aggiornare i driver della Digital Key selezionando la procedura manuale (Scegli manualmente da un elenco di driver > Disco Driver) e “puntare” sulla cartella dove sono stati unzippati i driver scaricati precedentemente. Se non è possibile stabilire con esattezza il modello della Digital Key (il LED si accende, infatti, solo quando la chiavetta è operativa, ovvero con driver installati e applicativo software in funzione), consigliamo di provare prima i driver AverMedia e poi quelli di Pinnacle. Una volta che la chiavetta è stata installata correttamente, basterà lanciare un software compatibile come Windows Media Center o ProgDVB, configurarla come richiesto e infine ricercare i canali. Su Internet si trovano tutte le informazioni necessarie per utilizzare la Digital Key anche con altri decoder USB e con i sistemi operativi Mac OS e Linux.

Pubblica i tuoi commenti