Ho installato la parabola sul balcone, come faccio entrare in casa il cavo coassiale?

Cavo coassiale piatto

Ho installato la parabola sul balcone e ora devo trovare il modo per far entrare il cavo coassiale in casa. Ho pensato di bucare il muro oppure l’infisso della portafinestra in legno ma prima vi chiedo se esistono alternative meno invasive.

Raffaele

La soluzione più semplice, rapida e meno invasiva è ricorrere agli adattatori F “piatti” disponibili in varie misure, con o senza adesivo di bloccaggio, da posizionare sotto porte e portefinestre. Permettono di superare questi ostacoli solamente nel tratto necessario, collegandosi poi al tradizionale cavo coassiale cilindrico per il resto della tratta esterna (verso la parabola) e interna (verso il decoder). Si possono trovare facilmente nei negozi di elettronica, antenne e accessori, nei megastore di elettronica di consumo e anche online (es.: https://amzn.to/2F7Et45 e https://amzn.to/2XUDDiM).

Gli adattatori piatti, in alcuni casi, possono però complicare il cablaggio (percorso a U dall’esterno all’interno invece che diretto attraverso la parete), ridurre il livello e la qualità del segnale per la presenza della doppia connessione F maschio-femmina. Il nostro consiglio è quello di evitare di forare l’infisso in legno e di valutare anche la foratura della parete, meglio se nella parte inferiore in corrispondenza del battiscopa interno così da rendere il lavoro totalmente invisibile e permettere al cablaggio di proseguire verso il decoder sfruttando sempre il battiscopa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here