Impianto SAT – Sdoppiare il segnale di SKY

Sono un abbonato SKY e utilizzo l’antenna parabolica centralizzata condominiale. Ho scoperto che il sistema è “saturo” perché, volendo installare il decoder MySky, avrei dovuto pagare 100 euro per un dispositivo che permetteva il doppio segnale dalla parabola per le caratteristiche del decoder. Ho quindi rifiutato e optato per l’installazione di un decoder HD semplice. Mi hanno lasciato il vecchio decoder non HD e ho approfittato per utilizzarlo quando vengono i nipotini a casa mia per far loro vedere ciò che vogliono su un televisore in un’altra stanza. Per poterlo utilizzare, però, ho acquistato un semplice aggeggio con ingresso per il cavo dalla parabola e due uscite: un pezzo di cavo è rimasto nella stanza dove vedo usualmente la televisione HD e un altro pezzo di cavo entra nella stanza dei nipotini. Non ci sono problemi di scheda perché la stessa è utilizzabile in entrambi i decoder. Il problema è che occorre sempre spegnere uno dei due decoder. La domanda è: esiste un dispositivo applicabile in qualche parte lungo il tratto di cavo della parabolica per consentire l’uso contemporaneo dei due decoder anche se uno di questi è soltanto un “free-to-air”? Eventualmente, questo dispositivo è collegabile senza l’intervento di uno specialista? Quando costa? Voglio evitare la soluzione SKY del multivision perché tornerei ai 100 euro più le altre spese di installazione e altri 9,95 euro al mese di abbonamento, mentre i nipoti vengono solo una o due volte alla settimana per poche ore.

Giancarlo S.

Se abbiamo ben compreso il significato della sua mail, il “dispositivo” da lei cercato è proprio quello che il tecnico di SKY voleva proporle, ossia un multiswitch di tipo SCR da collegare all’impianto condominiale esistente così da ottenere 4 segnali indipendenti per altrettanti decoder (invece di quello singolo) attraverso il cavo che entra nell’appartamento. Questa soluzione permette agli abbonati SKY di utilizzare correttamente i decoder MySky e MySkyHD quando non è possibile aggiungere un secondo cavo all’impianto condominiale perché i multiswitch hanno tutte le prese occupate e non è conveniente estenderlo con ulteriori moduli. Non si tratta, quindi, dell’opzione Multivision che offre la possibilità di guardare contemporaneamente due programmi diversi di SKY su altrettante Tv di casa grazie a un decoder HD e ad una smart card aggiuntivi ma di un “upgrade” dell’impianto condominiale, indispensabile per collegare due, tre o quattro decoder allo stesso cavo. Senza di questo, dovrà necessariamente scollegare e collegare i cavi di uscita dal divisore d’antenna acquistato, così come sta facendo ora.

Pubblica i tuoi commenti