Ricevitore DTT FTA Scart GALAXY DT3504

In sintesi
Il ricevitore Galaxy DT3504 consente di affrontare lo switch off con la minima spesa e massima soddisfazione, trasformando un “vecchio” Tv analogico in un moderno sistema multimediale capace di registrare qualsiasi canale in chiaro e riprodurre JPEG, MP3 e DivX. Le dimensioni tascabili e, soprattutto, la Scart integrata orientabile a piacere garantiscono un’efficace mimetizzazione sul retro del televisore. Con il doppio sistema di sintonia manuale e automatica il piccolo Galaxy è in grado di captare qualunque canale e grazie alla funzione LCN (Logical Channel Number) assegnare ad ogni servizio televisivo una posizione predefinita all’interno della lista in base, risolvendo eventuali conflitti. La funzione Hotel protegge infine i canali e i menu da accessi indesiderati. I punti deboli si limitano all’assenza di connessioni AV supplementari (limite comune a molti altri Scart Stick) e alla mancanza di una spia LED sul ripetitore a filo del telecomando, utile per capire se il decoder è acceso, spento o in stand-by.

Dicembre 2011
vecchio televisore a tubo catodico, un Flat TV oppure un DVD recorder dotati del solo sintonizzatore analogico in modo pressoché invisibile. La spina Scart integrata, infatti, rende possibile la loro installazione direttamente sul retro dell’apparecchio, fungendo sia da collegamento audio/video sia da “supporto meccanico”.
Nei modelli di nuova generazione, inoltre, la Scart è ruotabile per risparmiare spazio e adattarsi a qualsiasi soluzione installativa. In caso di necessità, possiamo comunque acquistare una prolunga Scart e collocare l’apparecchio in qualsiasi altra posizione.
Le dimensioni miniaturizzate non comportano alcuna rinuncia in fatto di prestazioni, funzioni e connettività, tanto da non temere confronti con i set-top box tradizionali da tavolo.
Il “piccolo” decoder Galaxy DT3504 oggetto del test di oggi integra un tuner DVB-T MPEG-2 per la sintonia dei canali in chiaro a definizione standard, potendoli altresì registrare su flash drive e hard disk USB. In evidenza oltre alla funzione Timeshift che interrompe temporaneamente un programma per riprenderlo in seguito dallo stesso punto, anche l’ordinamento LCN, la ricerca manuale e automatica, l’equalizzatore e il DSP audio completo di diversi effetti di ambienza.

Menu dettagliato e personalizzabile
Il menu OSD, così come l’intero firmware, è sostanzialmente identico a quello già visto nel modello da tavolo Galaxy DT3501 testato lo scorso mese. Si distingue per la chiarezza, l’organizzazione logica delle voci, la presenza della guida rapida (tasto Info) e la possibilità di variare il colore delle finestre scegliendo tra quattro differenti tonalità.
La sezione più “corposa”, TV Digitale, concentra tutti i settaggi del decoder organizzati all’interno di 6 sottomenu: Gestione Canali, Installazione, Configurazione, Aggiornamento software, Impostazioni di Fabbrica, Versione.
Gestione Canali permette di spostare, bloccare, eliminare e copiare i singoli canali nella lista preferita, ordinarli in base a tre gradi di priorità (Paese, in chiaro e/o criptati, alfabetico e LCN crescente/decrescente), associarli a uno dei 7 generi predefiniti, modificarne il nome e i codici PID video/audio/PCR, aggiungere un nuovo canale nel multiplex specificando sempre i PID oppure cancellare tutti i mux/canali.
Installazione effettua la ricerca manuale o automatica dei canali mentre Configurazione contiene i settaggi dell’OSD (tema/colore, sovrimpressione orologio, durata banner, trasparenza, lingua), dell’audio (traccia principale e secondaria, equalizzazione standard/classica/rock/jazz/pop, surround concerto/chiesa/passivo/live - solo per i contenuti radiotelevisivi), del video (standard, formato, uscita Scart RGB/CVBS, luminosità, contrasto, tonalità, saturazione) e dell’antenna (LCN, area e alimentazione da presa RF IN per i modelli attivi). Nello stesso sottomenu troviamo anche le voci per l’effetto JPEG (foto), la protezione del menu e dei canali (blocco accesso tramite password e funzione Hotel), la regolazione dell’orologio e del datario (automatico/manuale, ora legale, fuso), la programmazione degli 8 timer (periodicità, modalità messaggio/canale/On-Off/registrazione, data, orario, durata, dispositivo/partizione). L’upgrade del firmware via USB si effettua nel sottomenu Aggiornamento software.
Da Impostazioni di Fabbrica possiamo resettare il decoder e cancellare tutti i canali, mentre alla voce Versione troviamo i dati di programmazione.
Le sezioni Film, Musica, Foto, Giochi e Gestione Disco contengono l’elenco dei file multimediali, delle videoregistrazioni e i videogiochi Box Man e Hit Rat.
Partizione formattazione consente infine di formattare una o più partizioni del dispositivo USB per predisporlo alla registrazione.

PER INFORMAZIONI
Galaxy Elettronica C
www.galaxy.it
Tel. 0828 991399

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/906/eur227_GALAXYDT3504_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti