Ricevitore DTT FTA TELE System TS-6100DT

In sintesi
Con il decoder TS6100DT, il debutto nel mondo della Tv digitale è davvero semplice ed economico. Si installa in pochi minuti anche grazie alla procedura d'installazione guidata che appare alla prima accensione, sintonizza tutti i canali gratuiti che trasmettono nelle bande VHF e UHF ordinandoli secondo la tabella LCN e mette a disposizione alcune funzioni di contorno e informazioni tecniche. Il parco connessioni è piuttosto scarno ma sufficiente per il target al quale è rivolto.

Settembre 2009. Entro la fine dell'anno, altre 5 regioni italiane - Valle d'Aosta, Piemonte (area occidentale - Torino e Cuneo), Trentino Alto Adige, Lazio, Campania - spegneranno definitivamente le trasmissioni analogiche terrestri e tutti i residenti potranno continuare a vedere i programmi televisivi soltanto in digitale.
Questo importante passaggio, in gergo “switch-off”, interesserà nel corso del biennio 2011-2012 tutte le altre regioni secondo un calendario fissato dal Governo.

La soluzione più pratica ed economica per ricevere i canali digitali attraverso un Tv analogico (oppure registrarli con un videoregistratore VHS o un DVD recorder) è lo “zapper”, un decoder digitale terrestre progettato per i soli canali in chiaro (free-to-air), ossia gratuiti.

Lo zapper si pone come alternativa al più costoso (ma anche performante) box interattivo compatibile con l'offerta a pagamento o ad un Tv digitale di nuova generazione con sintonizzatore DTT incorporato e slot per le CAM pay-tv. In alcuni casi può anche affiancare queste tipologie di prodotti per “digitalizzare” in modo economico anche il secondo o terzo televisore presente in cucina e/o in camera da letto. Come ormai tutti sanno, infatti, per poter ricevere i canali digitali in tutta la casa, ciascun televisore deve essere dotato di un proprio sintonizzatore, integrato (Tv digitale) oppure esterno (zapper/box interattivo).

Quest'oggi ci occupiamo della nuova proposta entry-level di TELE System siglata TS6100DT: uno zapper progettato proprio per affrontare il passaggio al digitale con la massima semplicità, un “primo prezzo” capace di svolgere egregiamente il proprio lavoro privo di tutte quelle funzionalità multimediali aggiuntive che, molto spesso, non vengono sfruttate dal telespettatore “tipo”.

Grazie alle dimensioni ultraridotte il decoder TS6100DT può essere collocato ovunque, può memorizzare fino a 1000 canali digitali gratuiti in formato Mpeg-2 a definizione standard, è dotato di una presa Scart per la connessione diretta al Tv, dell'uscita audio digitale elettrica S/PDIF per impianti Hi-Fi/Home Theater e della funzione LCN (Logical Channel Number) per l'ordinamento dei canali in base alla tabella predefinita per il nostro Paese.

Troviamo inoltre il timer per gli avvisi e la registrazione dei programmi con apparecchi esterni, la ricerca automatica e manuale, il sistema di telealimentazione per antenne attive e tre videogiochi. La EPG (guida ai programmi elettronica) e le liste preferite non sono disponibili.

OSD chiaro ed essenziale
Il menu OSD è stato concepito per semplificare la messa a punto del decoder e l'accesso alle funzioni principali anche agli utenti meno tecnologici come le persone anziane. La finestra principale permette l'accesso ad una ventina di voci organizzate in 4 sezioni: Canale, Installazione, Configurazione, Strumenti.

Canale contiene le liste dei canali Tv e Radio memorizzati e permette di effettuare tutte le modifiche desiderate (blocco, eliminazione, salto, cambio posizione e nome, ordinamento canali alfabetico/gratis/pay-tv) e la ricerca per parola chiave, il tutto sempre con le immagini televisive in anteprima ed in formato ridotto.

Installazione consente di effettuare la ricerca automatica e manuale dei multiplex digitali, verificare il corretto funzionamento dell'impianto d'antenna tramite le barre di livello e qualità del segnale su un canale VHF/UHF e attivare la telealimentazione (+ 5 Vcc sulla presa RF IN) per centralini e antenne portatili di tipo attivo.

Configurazione riguarda la scelta della lingua di menu, dell'uscita video (standard, formato immagine, segnale Scart CVBS/RGB), l'attivazione della modalità di ordinamento LCN, la scelta del Paese per la canalizzazione VHF/UHF e il fuso orario, le regolazioni automatiche o manuali di ora e data, l'attivazione dell'ora legale, la visualizzazione dell'orologio sul teleschermo, la programmazione e consultazione del timer VCR, l'attivazione dello sleep timer (autospegnimento dopo 10-30-60-90-120 minuti), la personalizzazione dell'OSD (sottotitoli, colore) e il suo ripristino ai valori predefiniti, la gestione del Parental Control che permette di proteggere l'accesso a menu e canali tramite password.

Strumenti contiene le informazioni di sistema (modello, firmware, data ultimo aggiornamento), i videogame Tetris, Snake e Othello, il ripristino delle impostazioni di fabbrica (reset), la procedura di aggiornamento del firmware, delle impostazioni e del database canali tramite RS-232 (Pc o decoder).

Sintonia automatica e manuale
Per sintonizzare i multiplex digitali (bouquet) e i canali in essi contenuti si può ricorrere alla ricerca automatica (Scansione Automatica) oppure a quella manuale (Scansione Manuale).

La prima esamina lo spettro VHF (canali 5-15 - 177,5÷226,5 MHz) e UHF (21÷69 - 470÷862 MHz) alla ricerca dei multiplex attivi e sintonizza tutti i canali trovati oppure solo quelli che trasmettono in chiaro a seconda della modalità selezionata nella finestra di Scansione Automatica. Ogni volta che si effettua una nuova ricerca, l'elenco dei canali precedente viene completamente cancellato.

La Scansione Manuale consente, invece, di verificare la presenza di un multiplex e di sintonizzarne il contenuto semplicemente selezionando la banda (VHF/UHF), il numero del canale oppure la frequenza e la larghezza di banda (7 MHz per la banda VHF e 8 MHz per la UHF).
Per avere un riscontro sulla correttezza dei dati inseriti e sulla funzionalità dell'impianto d'antenna sono disponibili due barre colorate che mostrano l'intensità e la qualità del segnale rilevato dal decoder.

Dai nostri test abbiamo constatato che la canalizzazione VHF impostata in questo zapper è perfettamente compatibile sia con il vecchio standard italiano sia con quello europeo, adottato dal nostro Paese nelle scorse settimane.

Durante la ricerca è presente sullo schermo una finestra che mostra in diversi riquadri la banda attiva (VHF/UHF) e il relativo intervallo di frequenza, la frequenza esaminata e il canale associato, i parametri di costellazione (es. 16QAM, 64QAM), modalità FFT (8k) e intervallo di guardia (1/4, 1/8, 1/32). Al centro è visibile la barra di progresso con il dato in % mentre in basso vengono elencati i canali Tv e radio memorizzati con accanto il simbolo $ se codificati.

L'accesso ai canali memorizzati avviene tramite zapping con i tasti CH+/CH- oppure freccia Su/Giù, digitando il numero sul telecomando oppure selezionando quello desiderato dalla lista che appare sullo schermo con OK e che contiene le stesse informazioni e strumenti della sezione Canale del menu OSD.

Banner essenziale, EPG assente
Durante lo zapping, appare alla base dello schermo una finestra chiamata banner contenente alcune informazioni come il nome e il numero del canale, l'orologio, il titolo del programma in onda con l'orario di inizio e fine.
Accanto al nome viene indicato anche il gruppo di appartenenza, un dato inutile vista l'impossibilità di generare elenchi di canali preferiti.

Premendo il tasto Info appare al posto del banner (ma in posizione centrale) una finestra con numerosi dettagli tecnici sul canale sintonizzato come la frequenza e il numero del canale corrispondente, i parametri di costellazione, modalità FFT, intervallo di guardia, i codici PID, lo scostamento in frequenza, la data e le barre di intensità/qualità segnale.

La guida elettronica ai programmi EPG non è, invece, disponibile e le uniche informazioni sulla programmazione si limitano quindi all'evento in onda mostrate nel banner. Tra le altre dotazioni da segnalare il decoder teletext integrato e il fermo immagine digitale.

Installazione guidata
L'installazione e la configurazione di questo zapper è piuttosto semplice e intuitiva. Effettuati i collegamenti necessari (Scart e RF Loop Through al Tv e RF In all'impianto d'antenna terrestre come spiegato chiaramente a pagina 3 del manuale d'uso) si deve inserire la spina in una presa di corrente, accendere il Tv ed attendere la comparsa della schermata dell'installazione guidata.

Se l'impianto d'antenna è di tipo tradizionale (centralizzato condominiale oppure singolo), le voci preimpostate sono già ottimizzate e non richiedono alcuna modifica. Se invece si utilizza un'antenna portatile di tipo attivo senza un proprio sistema di alimentazione bisogna settare la voce Alimenta Antenna su Acceso.

A questo punto, cliccando su OK viene eseguita la Scansione Automatica dei canali digitali al termine della quale viene automaticamente sintonizzato il primo canale della lista, ovvero RaiUno. Più semplice di così…

Collegamenti possibili
Il parco connessioni del decoder TS6100DT è composto da sole 4 prese: RF In - per il collegamento all'impianto d'antenna; RF Loop Through - uscita segnale antenna passante destinato a Tv, VCR o DVD-R; Digital Audio - uscita audio digitale di tipo elettrico per impianti Hi-Fi/Home Theater; Scart Tv - per trasferire i segnali video CVBS/RGB e audio analogici a Tv o monitor.

Una quinta presa - RS-232 D-Sub 9 pin - è collocata sul fianco destro e permette il collegamento ad un Pc o ad un secondo decoder identico per il trasferimento delle impostazioni, del firmware e della lista canali.
Tramite menu, è possibile attivare sulla presa RF In la tensione di 5 Vcc per l'alimentazione di antenne attive portatili o altri accessori.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna: 1, con possibilità di telealimentazione +5 Vcc
Uscite antenna: 1, passante (47÷867 MHz)
Frequenza di ingresso:    177,5÷226,5 MHz (VHF - canali 5÷15) e 470÷862 MHz (UHF - canali 21÷69)
Canali memorizzabili: 1000
Memoria SDRam/Flash: n.c.
Connessioni Video: 1 Scart (CVBS Out, RGB Out)
Connessioni Audio: 1 Scart (analogico Out), 1 Cinch (digitale elettrico Out S/Pdif)
Presa RS232: D-Sub 9
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato e disponibile sull'uscita video (VBI)
Altre funzioni: Installazione guidata, timer, sleep timer, fermo immagine digitale, aggiornamento firmware/settings via RS-232 (PC/decoder), giochi
Alimentazione: 220÷240 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 8 watt max
Dimensioni (LxAxP): 180x40x132 mm
Peso: 470 g
Prezzo: Euro 29,90

DA SEGNALARE
+ Dimensioni compatte
+ Semplice e funzionale
+ Installazione guidata
+ Ordinamento canali LCN

Dati apparecchio in prova
Piattaforma: DVB-T M3101
Software: 0.4.0z4g (11/03/2009)

PER INFORMAZIONI
TELE System Electronic
www.telesystem.it

Pubblica i tuoi commenti