Ricevitore DTT FTA X-Fait PLS

In sintesi
La massima discrezione del formato ScartBox e la praticità del telecomando universale rendono il ricevitore X-Fait PLS una soluzione molto appetibile per chi vuole digitalizzare senza complicazioni il vecchio TV analogico. Ideale per gli anziani che con un solo telecomando possono finalmente tenere tutto sotto controllo, si è dimostrato molto facile anche dal punto di vista dell’installazione (automatica in soli 3 passi), della ri-sintonizzazione dei canali in caso di cambi di frequenza (basta un tasto) e degli eventuali conflitti di numerazione LCN (tutti risolti automaticamente). Non manca nemmeno la guida EPG (anche giornaliera e settimanale se l’emittente lo consente), l’utile spia bicolore On/stand-by all’interno del modulo IR, l’ottimo manuale d’uso (una rarità per gli zapper entry-level) e la funzione “salva-bolletta” che spegne automaticamente il decoder se viene dimenticato acceso. La SCART è fissa ma con la prolunga in dotazione si può posizionare ovunque.

Marzo 2013
Fait è una delle poche aziende italiane che, grazie a una gamma prodotti ampia e variegata, ha “cavalcato” tutte le tappe dell’evoluzione televisiva, dalle prime trasmissioni in bianco e nero al recente switch-off terrestre, passando per il satellite e l’Alta Definizione. Tra cavi coassiali, antenne paraboliche e terrestri, miscelatori, filtri, multiswitch, trasmodulatori e sistemi in fibra ottica, troviamo anche due interessanti decoder con presa SCART integrata chiamati S-Fait PLS (tuner satellitare DVB-S) e X-Fait  PLS (DVB-T), entrambi caratterizzati da soluzioni tecnologiche avanzate e funzionalità di grande utilità come il telecomando universale 2 in 1.
Del primo modello abbiamo già pubblicato sul numero scorso un’anteprima in occasione della guida all’acquisto degli zapper satellitari, presto seguita da una prova completa. In queste pagine ci occupiamo, invece, del modello terrestre che, come altri ScartBox da noi testati, rifugge da qualsiasi complicazione e funzionalità multimediale, per facilitare la digitalizzazione di un TV analogico e il suo utilizzo soprattutto da parte degli utenti meno tecnologici come gli anziani.

Niente USB, quindi, ma tanti piccoli accorgimenti che semplificano la vita dei telespettatori e il loro rapporto con le moderne tecnologie digitali. Come il telecomando universale 2 in 1 con funzioni di apprendimento dal telecomando TV originale per le funzioni principali (CH +/-, VOL +/-, On/Standby, AV In), la funzione di aggiornamento dei canali tramite tasto dedicato che aggiunge solo le nuove emittenti rispettando la numerazione LCN della lista precedente, 8 liste preferite dove copiare i canali più seguiti, lo stand-by automatico che spegne il decoder se viene dimenticato acceso per più di 3 ore. A differenza di molti altri ScartBox, la spina SCART non è ruotabile ma è saldamente integrata nel corpo del decoder.

La soluzione adottata dai progettisti della Fait, se da una parte garantisce una maggiore affidabilità della connessione (continue rotazioni potrebbero rompere i fili che collegano la spina al decoder ma anche danneggiare la presa SCART del TV per via del peso), dall’altra complica l’installazione a causa dell’eccessiva sporgenza del ricevitore X-Fait PLS dallo schienale del TV. Per ovviare a questa limitazione, viene fornita in dotazione una prolunga SCART (femmina-maschio) lunga circa 60 cm che permette di posizionare il decoder praticamente ovunque e fissarlo saldamente con adesivo a velcro. L’unico elemento sempre visibile è il sensore del telecomando comprendente anche un LED bicolore per sapere se il decoder è acceso, in stand-by e se sta ricevendo gli impulsi del telecomando.
Sintonizza fino a 1000 canali televisivi e radiofonici gratuiti che trasmettono in MPEG-2 a definizione standard, li ordina secondo la tabella LCN e offre anche la guida elettronica ai programmi EPG.

Tutto sotto controllo
Il menu OSD è suddiviso in 4 sezioni: Canali, Installazione, Impostazioni, Utilità che permettono un facile controllo di tutte le opzioni e funzionalità disponibili, anche grazie ai suggerimenti riportati ai piedi del teleschermo.
Canali visualizza l’elenco dei canali TV/Radio e l’anteprima video, permette di effettuare diverse modifiche (blocco canale, salto durante lo zapping, eliminazione, cambio numero e nome, ordinamento per lettera alfabetica, trasmissione in chiaro o criptata, ecc.), ricercare un canale desiderato inserendo una o più lettere del suo nome, aggiungere uno o più canali alle liste preferite (8 – rinominabili a piacimento) oppure fare un po’ di pulizia cancellando tutti i canali oppure solamente quelli preferiti.

Installazione effettua la ricerca manuale oppure automatica dei canali ed abilita l’alimentazione di antenne attive che richiedono una tensione di 5 Vcc per l’amplificazione del segnale.
Impostazioni consente di scegliere la lingua del menu OSD, configurare l’uscita video SCART (standard TV PAL/NTSC oppure Automatico, formato immagine 4:3/16:9, segnale RGB+CVBS o solo CVBS) e attivare la numerazione LCN che posiziona i canali radiotelevisivi in base all’ordine predefinito per l’Italia (Rai 1, Rai 2, Rai 3, Retequattro, Canale 5, Italia 1, La7, ecc.).
In questa sezione è possibile anche impostare l’ora e la data manualmente o in modo automatico in base al Paese, al fuso e ai dati trasmessi dal canale radiotelevisivo manuale/automatico, visualizzare l’orologio in sovraimpressione alle immagini televisive, programmare fino a 8 timer di visione/registrazione e quello di spegnimento dopo 10/30/60/90/120 minuti, abilitare o disabilitare la funzione Automatic Standby che spegne il decoder dopo 3 ore dall’ultimo comando (con messaggio sullo schermo e possibilità di annullare l’operazione), personalizzare le finestre OSD (sottotitoli, trasparenza, colore, reset ai valori originari) ed attivare il Blocco Parentale che protegge con una password alcune voci di menu e i singoli canali manualmente o automaticamente in base all’età suggerita dal broadcaster per alcuni programmi in onda.
Utilità contiene le informazioni tecniche sul decoder (versioni hardware, software, data ultimo aggiornamento, telecomando), i giochi Tetris, Snake ed Othello, il reset generale, le procedure di aggiornamento del firmware via hardware (UART - riservata ai centri di assistenza) e “on-air” (OTA) via antenna.

PER INFORMAZIONI
Fait
www.fait.it
Tel. 06 30812203

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/1072/eur242_X-Fait_PLS_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti