Ricevitore SAT FTA Cobra Panda

In sintesi
Il decoder Cobra Panda convince per la semplicità d'uso, le buone prestazioni e la versatilità. La sezione tuner è molto completa ed offre, oltre alle consuete modalità di ricerca manuale e automatica, anche la Blind Scan (che, tra l'altro, permette di aggiornare il database), i 4000 canali di memoria sono sufficienti anche quando si utilizza un impianto motorizzato (supportato grazie al DiSEqC 1.2) mentre l'inedita funzione di calcolo dei dati di puntamento offre un valido aiuto al corretto allineamento della parabola satellitare.

Gennaio 2010. Dopo l'innovativo decoder zapper DTT Giaguaro predisposto alla registrazione dei programmi televisivi su USB e provato sullo scorso numero di Eurosat, ritorniamo a parlare dell'azienda milanese Cobra esaminando da vicino uno dei suoi ricevitori satellitari più semplici e pratici, il Panda.

Se l'obiettivo dei progettisti era di sviluppare un prodotto per accedere alla Tv satellitare con il minimo sforzo, senza doversi preoccupare minimamente di settaggi e sintonizzazioni, allora il risultato è stato pienamente raggiunto.

L'apparecchio, infatti, è già predisposto per ricevere i satelliti Hot Bird di Eutelsat a 13° Est con una parabola fissa monofeed e contiene al suo interno una selezione dei canali già ordinati in base alle abitudini dei telespettatori italiani, ovvero con l'offerta Rai in pole position seguita da quella di Mediaset e di altri provider nazionali ed internazionali.
Nulla vieta, ovviamente, di estendere la ricezione ad altri satelliti tramite parabole dual-feed, multi-feed e motorizzate, sintonizzare altri canali manualmente o automaticamente (fino a 4000 anche in modalità Blind Scan) e organizzarli in elenchi preferiti (massimo 8).

Il decoder Cobra Panda offre anche diverse funzioni utili come il calcolo automatico dei parametri per il puntamento dell'antenna, il blocco di menu/canali tramite password, il timer per l'accensione e lo spegnimento automatici, alcuni semplici videogames e le procedure di aggiornamento firmware via PC (RS-232) o via satellite (OTA).
In evidenza anche la doppia Scart per Tv e VCR/DVD-R, l'uscita audio digitale elettrica e il CAS integrato (di tipo FELEC-CAS) con slot smart card che però risulta inutilizzabile nel nostro Paese.

OSD multicolore
La grafica multicolore ad alta risoluzione e la pratica organizzazione delle voci assicurano un facile accesso alle funzioni ed ai settaggi del decoder.
Il menu principale che appare in sovrimpressione alle immagini Tv comprende 4 sezioni abbinate ad altrettante icone - Canale, Installazione, Impostazioni, Strumenti - e le funzioni di navigazione associate ai tasti del telecomando.

In Canale troviamo 7 sotto-sezioni dedicate alla gestione delle liste canali TV/radio (spostamento, ordinamento, cancellazione, salto, blocco, modifica nome/PID, ricerca canale tramite lettera iniziale, ecc.) e alla creazione degli 8 elenchi preferiti (rinominabili a piacimento), la funzione di filtro per la visualizzazione di tutti i canali oppure dei soli free-to-air, la selezione del canale che sarà automaticamente sintonizzato ogni volta che si accende il decoder, l'eliminazione di tutti i canali, il ripristino dei parametri di fabbrica e del database originario (Lista Canali Sicurezza) oppure il salvataggio dell'elenco personalizzato (backup).

Installazione permette di configurare il decoder a seconda del proprio impianto di ricezione (satelliti, LNB, DiSEqC, ecc.), effettuare la ricerca dei canali e le modifiche all'elenco dei satelliti e dei transponder, calcolare i valori di azimuth ed elevazione della parabola a seconda della latitudine e della longitudine del luogo di installazione (Guida Satellite).

Nel menu Impostazioni troviamo i settaggi di lingua (menu, audio principale e secondario), video (standard, formato schermo, uscita video Scart TV, modalità Scart VCR passante), orologio, timer VCR, Sleep Timer, OSD (sottotitoli, durata banner, posizione, trasparenza), Parental Control (blocco menu e/o canali), modalità standby (alimentazione LNB On/Off).

Strumenti ospita la consueta pagina con i dati di programmazione del decoder, il riassunto delle impostazioni principali (pagina di benvenuto - lingua menu, audio principale/secondario, alimentazione LNB, ricerca singola/multisatellite) che appaiono sullo schermo alla prima accensione del decoder, i videogiochi Tetris, Snake e Othello, le procedure di reset ai valori di fabbrica e aggiornamento firmware via satellite o seriale, il trasferimento dei settings via PC (liste SatcoDX) e la consultazione della smart card.

Ricerca manuale, automatica e Blind Scan
Il decoder SAT Cobra Panda mette a disposizione tre diverse opzioni di ricerca dei canali: Singola, Multipla, TP (transponder).
Prima di effettuare la sintonizzazione è tuttavia necessario assicurarsi che il decoder sia correttamente configurato in base al proprio impianto d'antenna impostando i parametri contenuti in Ricerca Singola/Configurazione LNB oppure Ricerca TP/Impostazioni Antenna (tipo LNB, tono 22 kHz, DiSEqC 1.0/1.1, posizionatore, polarizzazione, toneburst) e verificando il corretto agganciamento dei segnali tramite le barre di livello (azzurro) e qualità (verde) del segnale.

Se necessario, è possibile sfruttare l'utility di puntamento (Guida Satellite) che permette di ottenere i valori di azimut (orientamento) ed elevazione della parabola in base alle coordinate geografiche del luogo di installazione (longitudine locale est, latitudine locale nord) ed al posizionamento del satellite (gradi Est o Ovest).

La ricerca Singola permette di esaminare un singolo satellite memorizzando i canali TV e/o radio, in chiaro o codificati, sfruttando il database interno dei transponder ed estendere la ricerca a quelli collegati (quando un broadcaster utilizza più frequenze - es. bouquet) se si sceglie come Tipo la Ricerca NIT.

Tramite le barre di livello e qualità di segnale è possibile verificare l'agganciamento di una frequenza a scelta, a conferma del perfetto funzionamento dell'impianto mentre scegliendo Blind Scan nella voce Tipo di Ricerca il decoder non considera più il suo database ma rileva tutte le portanti che incontra in fase di scansione anche senza conoscerne i dati (ricerca alla cieca) e memorizza i canali trovati.

La ricerca Multipla si comporta come quella Singola ma permette di esaminare due o più satelliti ricevibili con parabole dual-feed, multifeed o motorizzate mentre TP si concentra su un singolo transponder/frequenza previa selezione dal database o con inserimento manuale dei dati di frequenza, symbol rate e polarizzazione (con conferma tramite le barre di livello/qualità).

Le liste dei satelliti e dei transponder possono essere aggiornate automaticamente tramite la Blind Scan oppure manualmente utilizzando come riferimento le tabelle pubblicate regolarmente su Eurosat che contengono tutti i canali ricevibili via satellite in Italia con i relativi parametri.
Durante la scansione appaiono sullo schermo televisivo due finestre con i canali Tv e radio rilevati e memorizzati (con il simbolo “$” se criptati), l'elenco dei transponder esaminati, il loro numero rispetto al totale previsto e la barra di avanzamento della ricerca.

Al termine è possibile fare zapping con i tasti CH del telecomando oppure premere Ok e scegliere l'emittente radiotelevisiva desiderata nella lista che appare sullo schermo e che mostra le emittenti divise per satellite e gruppo (normale/preferiti). Con il tasto di colore blu si può addirittura fare una ricerca veloce inserendo alcune lettere del nome del canale.

Informazioni dettagliate e guida EPG doppia
Il banner ripropone lo stesso stile grafico del menu OSD e contiene il numero e il nome del canale, la tipologia (TV/radio), il satellite dal quale trasmette, la data e l'ora, il titolo del programma in onda/successivo (Adesso/Prossimo) e diverse icone (blocco, teletext, EPG, sottotitoli, ecc.).
Con il tasto Info si attiva una finestra che contiene i dati tecnici del canale (satellite, O.L. LNB, SR, polarità, DiSEqC, PID, ecc.) e le barre di livello/qualità del segnale.

La guida EPG è disponibile nella versione Ridotta con gli eventi in onda e successivi per un gruppo di canali (9 per pagina) completi di orario di inizio/fine, genere ed età minima consigliata per la visione oppure Completa con il palinsesto quotidiano di un solo canale (se disponibile).

Con il tasto di colore verde si visualizzano gli approfondimenti di un evento (trama, attori, titolo puntata, ecc.) mentre con quello giallo si programma direttamente il timer per la visione (promemoria) o la registrazione dell'evento tramite VCR o DVD-R esterni collegati alla Scart VCR.

Slot non utilizzabile
Lo slot smart card presente sul pannello frontale è associato ad un modulo CAS interno che Cobra definisce Felec-CAS. il Felec-CAS non è utilizzabile in Italia, ma tramite firmware alternativi è possibile trasformare il decoder in multi-CAS sfruttando il lettore di card integrato.

Ricordiamo però che l'installazione di un firmware non ufficiale e la riprogrammazione del modulo CAS sono punibili dalla legge perché considerati atti di pirateria informatica/televisiva.

Collegamenti possibili
A partire da sinistra troviamo la presa RS-232 (connettore D-Sub 9 pin) per il collegamento al PC, le prese IF (ingresso LNB e uscita passante per un secondo decoder), due Scart per Tv e VCR compatibili CVBS/RGB, il Cinch che mette a disposizione il segnale audio digitale elettrico S/Pdif compatibile Dolby AC3.

Anche in questo modello la Scart VCR dispone della comoda funzione di “passaggio” dei segnali AV da VCR, DVD o decoder supplementare (es. digitale terrestre o Skybox) alla Scart TV per la successiva visualizzazione sul Tv senza occupare una seconda Scart di quest'ultimo.

Non manca nemmeno l'interruttore generale di alimentazione per la disconnessione del decoder dalla rete elettrica in caso di inutilizzo, a tutto vantaggio del risparmio energetico.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna IF: 1
Uscite antenna IF: 1 (passante)
Frequenza di ingresso: 950÷2150 MHz
Canali memorizzabili: 4000
Modulazione: DVB-S (QPSK)
Decodifica video: Mpeg-2 - profilo MP@ML
Symbol Rate: 2÷45 Msym/s
Comando LNB/motori: DiSEqC 1.0/1.1/1.2
Memoria SDRam/Flash: n.c.
CPU: ALi M3329C
Connessioni Video: 2 Scart (TV: RGB Out, CVBS Out; VCR: CVBS In/Out, RGB In)
Connessioni Audio: 2 Scart (analogico stereo Out), 1 Cinch (digitale elettrico Out compatibile PCM/Dolby AC3)
Presa RS232: D-Sub 9
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato e disponibile su uscita video (VBI)
Altre funzioni: Upgrade firmware via RS-232/OTA, giochi, timer, liste preferite (8), zoom e fermo immagine digitali, calcolo automatico parametri puntamento antenna, ricerca Blind Scan
CAS: FELEC-CAS con lettore smart card
Alimentazione: 100÷240 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 25 watt max (21 watt tipico)
Dimensioni (LxAxP): 240x45x190 mm
Peso: 1,1 kg
Prezzo: Euro 69,00

DA SEGNALARE
+ Semplicità d'uso e configurazione
+ Preprogrammato con i canali di Hot Bird
+ DiSEqC 1.0/1.1/1.2
+ Funzione di calcolo del puntamento dell'antenna
+ Ricerca Blind Scan
+ Doppia Scart

Dati apparecchio in prova
Loader 3.0.7 - Main Code 1.3.4

PER INFORMAZIONI
Cobra S.p.a.
www.cobraspa.it
Tel. 039 68341

Pubblica i tuoi commenti