Serie Netflix, ecco le più attese di aprile

Come ormai d’abitudine, è decisamente ricca l’offerta di nuove serie che riserva per i suoi abbonati Netflix per il mese di aprile. Tra queste, due sono quelle su sembra puntare maggiormente la società, Girlboss e The get down.

La prima è all’esordio e racconta si ispira al best-seller #Girlboss scritto da Sophia Amorouso, fondatrice del brand di moda Nasty Gal. La serie racconta la storia di Sophia, interpretata da Britt Robertson, che inizia a vendere vestiti vintage su eBay e, all'età di 28 anni, costruisce un impero della moda del valore di svariati milioni di dollari Girlboss – che sarà composta di 13 episodi della durata di 30 minuti ciascuno –  è stata scritta e prodotta da Kay Cannon (Voices 1 & 2, 30 Rock). Charlize Theron (Monster, Young Adult), Laverne McKinnon e Beth Kono di Denver & Delilah, Christian Ditter (Single, ma non troppo) hanno lavorato in qualità di produttori esecutivi. Ditter ha anche diretto diversi episodi della serie.

Nel cast, oltre alla citata Britt Robertson (Sophia), anche Ellie Reed (Annie), Alphonso McAuley (Dax), Johnny Simmons (Shane) e Dean Norris (Jay).

Per The get down si tratta invbece della seconda parte e riprende nel 1978, un anno dopo gli eventi della prima parte. Tra i disordini della fine degli anni Settanta a New York nasce un fenomeno pop ancora senza nome, che sconvolge tutti con un sound completamente diverso, mentre la disco music regna ancora sovrana. I giovani amanti Books e Mylene si ritrovano nel bel mezzo di una rivoluzione culturale, destinata a stravolgere il loro mondo, ma hanno solo questo momento per lasciare il segno.

Sullo sfondo una New York sull’orlo della bancarotta, abitata da gangster senza pietà e boss delle case discografiche assetati di soldi. I protagonisti scopriranno che solo la loro creatività potrà portarli avanti, e sacrificheranno qualsiasi cosa per la musica e per l’amore che provano l’uno per l’altra.

 

Pubblica i tuoi commenti