SKY, prove tecniche di trasmissione

Febbraio 2009. Brian Lenz di Sky UK durante l'incontro con la stampa ha dichiarato: «Ci sono buone possibilità per poter riprendere e trasmettere le prossime Olimpiadi di Londra in 3D. Attualmente stiamo già sperimentando e riprendendo eventi in 3D».

Infatti SKY e BBC nei mesi scorsi hanno già trasmesso alcune riprese in diretta realizzate con telecamere 3D, come nel caso del torneo di Rugby delle 6 Nazioni (figura 2). Le trasmissioni erano ricevibili da utenti provvisti di decoder 3D e di televisore 3D ready con occhiali polarizzati.

Anche se i responsabili dell'emittente satellitare ammettono che i tempi per un'adozione di massa delle tecnologia 3D sono ancora lunghi, SKY ha usato durante la dimostrazione un display LCD del tipo autostereoscopico, che non richiede gli speciali occhiali, con display speciale simile a quanto già proposto in forma di prototipo da Philips con la tecnologia WOWvx.

Le trasmissioni di SKY in 3D potranno essere riprodotte sia con i Tv “3D Ready” attualmente in commercio che richiedono l'impiego di occhiali, sia con quelli autostereoscopici, che i responsabili di SKY hanno ammesso di preferire.
Se il nuovo servizio Tv 3D sarà implementato, SKY prevede un aumento di circa un 10-15% del relativo canone di abbonamento.

Pubblica i tuoi commenti