TV LCD Full HD LED Samsung UE 46B6000

In sintesi
La Serie 6000 rappresenta una svolta importante per i televisori LCD perché per la prima volta la tecnologia Led si presenta al grande pubblico con un'ampia scelta di modelli e formati. E come diceva Henry Ford, c'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti. La retroilluminazione LED Edge assicura immagini ad altissimo contrasto e con un livello del nero finora appannaggio esclusivo dei migliori Plasma, ma anche grandi benefici in termini di risparmio energetico e rispetto per l'ambiente. Le numerose regolazioni video, le tecnologie Wide Color Enhancer Pro e 100 Hz Motion Plus completano il quadro garantendo prestazioni ottimali con qualsiasi segnale. In evidenza anche lo spessore di soli 29 mm (che diventano 44 con la staffa da muro ultraslim opzionale), il tuner DVB-T/C HD compatibile Samsung CAM, il parco collegamenti ad accesso laterale con 4 HDMI 1.3, il Crystal TV, il telecomando retroilluminato ed il Media Play compatibile Jpeg, Mp3 ma non con i video. Non all'altezza l'audio, statico ed incolore.

Giugno 2009. La retroilluminazione a Led rappresenta per gli schermi LCD una delle tappe fondamentali del loro processo di evoluzione, il salto di qualità verso quella perfezione che, giorno dopo giorno, si delinea sempre più concretamente.
Da diversi anni, Samsung sta sperimentando questa tecnologia ed è stata la prima ad utilizzarla sui modelli “top class” delle collezioni 2007 e 2008 (F96 e A956).

Ora, però, l'azienda coreana ha deciso di fare sul serio e di introdurre il Led in quattro diverse serie di cui due - 6000 e 7000 - già disponibili sul mercato ed altrettante - 8000 e 9000 - attese per l'estate.
Oggi ci occupiamo della Serie 6000 e, più precisamente, del modello da 46” siglato UE46B6000.

Niente Internet@TV, DLNA e player video, quindi, ma tante altre funzioni di sostanza che la rendono particolarmente equilibrata.

Il doppio tuner DVB-T e DVB-C, ad esempio, è già predisposto per la ricezione dei canali digitali in Alta Definizione Mpeg-4 e delle pay-tv grazie allo slot Common Interface compatibile Samsung CAM.

Il menu OSD è stato ulteriormente perfezionato per semplificare la messa a punto del Tv e attivare le sue funzionalità in modo ancora più veloce ed efficace. Il Media Player permette di riprodurre le foto con la magia dell'Alta Definizione e le musiche preferite in Mp3 semplicemente collegando una chiavetta. Il parco collegamenti, infine, è stato riprogettato per ridurre gli ingombri senza penalizzare le connessioni analogiche e digitali.

La Serie 6000 è disponibile anche nel taglio da 40” e, prossimamente, anche in quelli da 32 e 37 pollici, tutti con pannello 1080p: una bella notizia per chi non ha spazio sufficiente per ospitare un megaschermo ma non intende rinunciare alle soluzioni tecnologicamente più evolute.

LED Edge, soluzione ingegnosa ed economica
Il pannello 1080p che equipaggia questo modello è di tipo Ultra Clear ed assicura prestazioni avanzate grazie a soluzioni progettuali e tecnologie di ultima generazione, come il trattamento superficiale antiriflesso che comporta un miglioramento del contrasto nativo della matrice e il Wide Colour Enhancer Pro che garantisce colori più brillanti e sfumature più delicate.

C'è però un elemento che lo distingue da tutti gli altri Ultra Clear Panel tradizionali e che rende questo pannello ancora più evoluto e performante: la retroilluminazione a LED Edge che prende il posto della classica lampada fluorescente a catodo freddo (CCFL).

La soluzione messa a punta da Samsung è al tempo stesso ingegnosa, efficiente ed economica.
I Led sono posizionati lungo il bordo del pannello e distribuiscono la luce in modo uniforme su tutta la superficie grazie ad uno speciale vetro collocato dietro alla matrice LCD che funge da guida d'onda con un funzionamento simile alle fibre ottiche. In questo modo è possibile ridurre lo spessore totale del pannello a soli 10,8 mm a tutto vantaggio del design, ottenendo così una fonte luminosa omogenea e di forte intensità con un numero inferiore di Led, minori costi di produzione e un ridotto consumo energetico (-40% rispetto al CCFL).

L'utilizzo di Led bianchi consente inoltre di semplificare i circuiti di gestione della retroilluminazione rispetto alle soluzioni RGB adottate da altre aziende, che possono però apportare benefici anche sull'estensione cromatica delle immagini grazie all'intermodulazione dei tre colori.

Il funzionamento del sistema LED Edge impiegato nelle nuove serie 6000, 7000 e 8000 è inoltre di tipo “statico”, ovvero con una gestione unitaria dell'accensione e dello spegnimento dei diodi luminosi che si differenzia da quella “dinamica” (SmartLightning/Local Dimming - gestione locale a gruppi di Led) che l'azienda coreana aveva implementato nei modelli Led degli scorsi anni e che rispolvererà nella futura serie 9000.

Nonostante ciò, il livello del nero di questo Tv è decisamente basso e ormai paragonabile a quello dei migliori Plasma, la luminosità è più che mai uniforme e lo spazio colore molto ampio, senza il minimo sbilanciamento, anche grazie ad un attento lavoro di taratura dei tecnici coreani.

In sostanza, l'architettura LED Edge di Samsung si caratterizza per la sua versatilità ed efficienza che la rende implementabile anche sui modelli di fascia media, senza un eccessivo surplus di costo. Il Tv UE46B6000 costa infatti solo poche centinaia di euro in più del corrispondente modello della Serie 6 al momento del lancio nell'estate 2008.

Per gestire in modo efficace il funzionamento del pannello e dell'unità di backlightning a Led, il costruttore ha progettato un nuovo motore digitale battezzato Samsung Led Engine con il compito di elaborare i segnali in ingresso e provvedere a tutta una serie di elaborazioni, correzioni e adattamenti che riducono il rumore video e migliorano il contrasto, il dettaglio e le sfumature delle immagini.

La funzione 100 Hz Motion Plus raddoppia inoltre la frequenza di scansione (da 50 a 100 Hz) grazie all'inserimento di un fotogramma aggiuntivo generato ex novo attraverso un sofisticato sistema di interpolazione.
Il risultato è una fluidità nelle scene più veloci e nei “panning” orizzontali molto più realistica e naturale, senza effetti scia e disturbi sui contorni.

Il test ha evidenziato un comportamento ottimale con qualsiasi segnale, a conferma dell'ottimo lavoro svolto dallo scaler/deinterlacer e dagli altri dispositivi di controllo del motore digitale: ma è con i contenuti HD che questo apparecchio esprime tutte le sue potenzialità.

Il rumore contenuto, la profondità di campo, i movimenti naturali e la risposta cromatica ampia e naturale spingono il telespettatore al centro della scena. Questo grazie anche al supporto del formato cinematografico 24p, alla possibilità di mappare perfettamente il segnale sul pannello (1:1) senza tagli o ingrandimenti, ed alle caratteristiche degli ingressi HDMI (tutti in versione 1.3).

Come per tutti i Tv Full HD di ultima generazione, i migliori risultati si ottengono dopo un'attenta taratura dei parametri e delle funzioni in base al segnale in ingresso e al proprio gusto personale.

Tuner HD via terrestre e cavo
Il tuner multistandard e multiformato (DVB-T, DVB-C, Mpeg-2, Mpeg-4 AVC, SD, HD) permette di sintonizzare i canali terrestri e via cavo, analogici e digitali, in modo automatico oppure manuale.

Nel primo caso il sistema scansiona le bande VHF/UHF/Iperbanda e memorizza in sequenza i canali trovati (riordinando quelli digitali in base alla tabella LCN), mentre la ricerca manuale consente di selezionare il canale/programma, la frequenza in MHz, la larghezza di banda (7-8 MHz), il sistema colore/audio e sintonizzare solamente le emittenti digitali presenti nel singolo mux o quella analogica che occupa la frequenza indicata.

Tramite la voce Elenco Canali ed il tasto Tools è possibile gestire le liste canali con i tradizionali strumenti di eliminazione, ordinamento, modifica nome, creazione di preferiti, programmazione automatica timer, ecc.

Il banner canale che appare nell'angolo superiore sinistro dello schermo si limita a mostrare il numero, il nome dell'emittente, la tipologia (DTV/ATV), la modalità audio (stereo o mono) ma è sufficiente premere il tasto Info per visualizzare ulteriori informazioni come, ad esempio, il titolo del programma in onda con l'orario di inizio/fine, la barra di avanzamento e gli approfondimenti sull'evento, il titolo del programma successivamente in onda sempre con indicazione dell'orario di inizio/fine, l'orologio e il datario, la disponibilità dei servizi teletext/sottotitoli, la lingua audio, lo standard di trasmissione (SD - definizione standard, HD - Alta Definizione), il formato video (es. 576i, 1080i), ecc. In basso a destra è presente anche una specie di “econometro” che misura il risparmio energetico del Led rispetto alla lampada CCFL in base al livello di retroilluminazione impostato nel menu.

La guida EPG è disponibile nelle versioni Mini con gli orari di inizio ed il titolo degli eventi attuale/successivo del canale sintonizzato e Completa con la programmazione giornaliera o settimanale di un gruppo di 6 canali per pagina inserita in una griglia.

Con i tasti freccia, « e » è possibile navigare nel palinsesto e visualizzare automaticamente le informazioni dettagliate (che appaiono in alto insieme alle immagini Tv miniaturizzate), con Info si apre un'ulteriore finestra con gli approfondimenti e la possibilità di programmare direttamente il timer visione mentre con quelli colorati si può avanzare o retrocedere di 24 ore oppure cambiare la modalità di visualizzazione della EPG.

Grazie allo slot Common Interface compatibile Samsung CAM è possibile ricevere e decodificare anche i programmi a pagamento di tutti gli operatori pay-tv italiani che utilizzano i sistemi di codifica Nagravision (piattaforme Mediaset Premium e Pangea) e Irdeto.

Risposta audio incolore
Nonostante la presenza di ben 6 diffusori, 4 midrange ellittici da 70x10 mm collocati alla base della cornice con erogazione del suono verso il basso (downfiring) e 2 woofer circolari da 100 mm ultraslim sullo schienale, la risposta audio appare statica ed incolore.

L'equalizzatore a 5 bande e il sistema SRS TruSurround nella nuova versione HD, con cui trasformare un segnale multicanale da 5.1 canali in un 2.0 per la riproduzione interna con gli altoparlanti del Tv, riescono a dare un pizzico di vivacità all'erogazione ma pur sempre limitata ai normali contenuti televisivi.

Per quelli multicanale provenienti da DVD, decoder digitali e Blu-ray è indispensabile affidarsi ad un sistema Home Theater sfruttando l'uscita digitale ottica.

Piattaforma multimediale essenziale
La Serie 6000 implementa un Media Player (ex WiseLink) che permette la riproduzione di contenuti multimediali (Jpeg, MP3 ma non video) direttamente da una Pen Drive oppure un Hard Disk collegati alla porta USB.

Rispetto alla piattaforma Wiselink che equipaggiava le precedenti serie, il nuovo Media Player si presenta decisamente più snello e funzionale.

Le foto e i brani musicali sono posizionati su una specie di nastro virtuale tridimensionale che scorre con i tasti freccia mostrando le miniature Jpeg e i dati ID Tag degli MP3 mentre la riproduzione è supportata da numerosi add-on (rotazione, zoom x1/x2/x4, slideshow veloce/normale/lento, sottofondo musicale, regolazioni base video, equalizzatore audio, informazioni per le immagini; ripetizione, regolazioni base video, equalizzatore audio, informazioni per gli Mp3).

Nella cartella Opzioni del Media Player è possibile impostare la funzione di ripetizione dei brani musicali, la durata dello screensaver, visualizzare le informazioni sul dispositivo USB (tipo, memoria disponibile/totale) ed attivare la procedura di rimozione sicura per impedire il danneggiamento del dispositivo.
La porta USB viene utilizzata anche per l'aggiornamento firmware prelevabile gratuitamente dal sito web di Samsung.

Collegamenti possibili
Il parco ingressi/uscite è stato progettato per ottimizzare l'installazione a parete e facilitarne l'accesso.
Le prese sono state quindi disposte lateralmente, le Scart ed i Cinch sono stati sostituiti da connettori a pettine e jack ai quali si possono collegare gli adattatori Scart RGB e Cinch in dotazione mentre le rastrelliere adesive incluse nella confezione permettono di disporre tutti i cavi con ordine e pulizia.

Sul lato inferiore troviamo la presa d'antenna IEC, il pettine dedicato ai segnali video Scart RGB e audio analogico (con adattatore), due jack a 4 pin per gli ingressi video CVBS/Component e audio analogico (con adattatori separati), la D-Sub 15 pin per il collegamento analogico al PC (PC RGB IN), il jack per l'ingresso audio dedicato alle prese PC RGB o HDMI 1 in caso di utilizzo come DVI.

Sul lato esterno sono invece posizionati i 4 ingressi HDMI, la porta USB predisposta per il player multimediale, gli aggiornamenti firmware e il manuale d'uso elettronico, l'uscita audio digitale ottica (Toslink), lo slot Common Interface e la porta di servizio EX-Link.

Manca solo la presa cuffia mentre il singolo ingresso Scart non consente il collegamento diretto di due o più apparecchi con uscita analogica (decoder SAT/DTT, VCR, ecc.) obbligando quindi l'acquisto di una ciabatta Scart.

DATI TECNICI DICHIARATI
Pannello: LCD Ultra Clear da 46” (116 cm), risoluzione 1920x1080 punti, formato 16:9, retroilluminazione LED Edge
Angolo di visione H/V: 178°/178°
Rapporto di contrasto: 3.000.000:1 (dinamico)
Luminosità: n.d.
Tempo di risposta pixel: 4 ms
Tecnologie video: Samsung LED Engine, Wide Color Enhancer Pro, 100 Hz Motion Plus
Formati video: 480i, 480p, 576i, 576p, 720p, 1080i, 1080p, 1080/24p; VGA, SVGA, XGA, WXGA, SXGA, UXGA, 1920x1080
Audio: Integrato con 4 midrange ellittici da 70x10 mm (Downfiring) e 2 woofer circolari con cono corrugato da 100 mm, amplificatore 2x10 watt, programmi audio predefiniti e personalizzabili, equalizzatore a 5 bande, adattamento automatico del volume, sistema SRS TruSurround HD, decoder Dolby Digital Plus
Sintonizzatore Tv: Analogico terrestre multistandard; digitale terrestre DVB-T e cavo DVB-C
Decodifica video: Mpeg-2 MP@ML/HL, Mpeg-4 AVC-H.264 VC1 HP@L3/L4
Frequenza operativa tuner digitale DVB-T: VHF III - 177,5÷226,5 MHz - ch 5÷12 (D, 6, E, 7, F, 8, G, 9, H, H1, H2); UHF IV/V - 474÷858 MHz - ch 21÷69
Sistemi di accesso condizionato: Su moduli CAM Common Interface (1 slot disponibile - laterale)
Certificazione DGTVi: Bollino bianco (Samsung CAM)
Connessioni video (prese e formati compatibili): RGB Scart in (1x multipin), Composito in (1x multipin, 1x Jack), Component in (1x Jack), RGB PC (D-Sub 15 - max 1920x1080/60 Hz), 4x HDMI 1.3 (HDMI 1 compatibile DVI, Anynet+ CEC - 480p/60 Hz, 576p/50 Hz, 720p/50-60 Hz, 1080i/50-60 Hz, 1080p/50-60 Hz e 24p)
Connessioni audio (prese): Ingresso analogico Scart (1x multipin), ingresso analogico per Component e Composito (1x jack), ingresso analogico per DVI/RGB PC (1x jack), ingresso digitale elettrico (4x HDMI), uscita digitale ottica S/PDIF (Toslink - AC3/Mpeg)
Altre connessioni: USB 2.0, IEC ingresso antenna, Jack Ex-Link (servizio/accessori)
Teletext: Integrato Livello 2.5 con 1000 pagine di memoria
Altre funzioni: Blocco canali, Timer, Sleep Timer, EPG doppia, Media Play (Jpeg/MP3), modalità BD Wise/Game, controllo remoto integrato Anynet+ (HDMI/CEC), upgrade firmware via etere/USB, funzioni diagnostica
Alimentazione: 220÷240 Vac - 50/60 Hz
Consumo massimo: 170 watt (< 0,1 watt in standby)
Dimensioni (LxAxP): 1115x763x275 mm (con piedistallo); 1115x705x29 mm (senza piedistallo)
Peso: 22,4 kg (con piedistallo), 17,6 kg (senza piedistallo)
Prezzo: Euro 2.499,00

DA SEGNALARE
+ Retroilluminazione LED Edge
+ Pannello LCD Ultra Clear Full HD 100 Hz
+ Media Play JPEG/MP3 via USB
+ Regolazioni video professionali
+ Tuner DVB-T MPEG-2/4 HD compatibile Samsung CAM
+ Parco collegamenti ad accesso laterale con 4 HDMI 1.3
+ Design elegante e profilo ultrasottile
-  Audio incolore

PER INFORMAZIONI
Samsung
www.samsung.it
Tel. 800 7267864

Pubblica i tuoi commenti