TV LCD Full HD Multituner PVR Minerva Rubin 37

In sintesi
È un vero “factotum”, un prodotto multifunzione che garantisce la visione dei programmi televisivi via etere, cavo e satellite (anche pay ed in Alta Definizione) e la loro registrazione con la massima semplicità ed efficacia ma anche la riproduzione ottimale delle sorgenti Full HD come i Blu-ray grazie all'ottimo pannello LCD da 37 o 42 pollici. Diversi controlli video avanzati e il motore a 100 Hz assicurano prestazioni eccellenti mentre il soundbox integrato (e removibile) riproduce finalmente un suono corposo, preciso e dinamico sempre più raro nei Tv LCD e Plasma. Il PVR è essenziale ma efficace perché, oltre a poter contare sull'HDD interno da 500 GB, può supportare dischi esterni eSATA e consente la copia delle registrazioni e dei contenuti multimediali (il Rubin legge purtroppo solo le foto Jpeg/BMP) tra i vari dispositivi supportati. In evidenza anche il parco connessioni ricco e versatile (ci sono ben 4 HDMI) ma soprattutto il design elegante e raffinato, i materiali di alta qualità e la cura nell'assemblaggio che rendono questo apparecchio un piccolo lusso tecnologico. Unici “nei” l'assenza dell'ordinamento LCN (motivato da questioni di imperfetto funzionamento e conflitti con la numerazione degli altri canali terrestri e satelllitari) e l'incompatibilità con gli impianti satellitari motorizzati.

Maggio 2010. Fin da primi anni del '900, gli apparecchi Minerva hanno guidato insieme ad altri storici brand l'evoluzione della televisione in Europa fino al boom degli anni '60 e '70.
L'arrivo della concorrenza asiatica con le sue tecnologie sempre più avanzate e a basso costo ha segnato la scomparsa di questo marchio fino a quando l'austriaca Robust Electronics, fornitrice di soluzioni di outsourcing parziale o completo per vari generi di prodotti elettronici, ha deciso di farla rinascere alla fine del 2007 declinando la filosofia originaria secondo le nuove tecnologie.

Massima cura del design e dell'assemblaggio (interamente effettuato in Europa), selezione dei migliori componenti, efficace assistenza post-vendita per un prodotto che punta a conquistare la clientela più esigente e raffinata con soluzioni esclusive.
Il top di gamma Rubin 37 selezionato per il nostro test è un televisore elegante e curato in ogni minimo dettaglio ma soprattutto ricco di tecnologie e funzionalità come pochissimi altri.

Il multituner, ad esempio, è compatibile con tutte le trasmissioni analogiche e digitali attualmente disponibili (DVB-T, DVB-C, DVB-S/S2), anche in Alta Definizione, l'hard-disk integrato da 500 GB registra qualunque programma televisivo catturato dai tuner digitali, le porte eSATA e USB assicurano la connessione con HDD esterni per la registrazione, la riproduzione delle foto, la copia dei contenuti e l'aggiornamento del firmware, lo schermo Full HD 1080p è gestito da un motore digitale a 100 Hz che rende le immagini perfettamente fluide e naturali, le 4 HDMI v 1.3 permettono il collegamento con qualunque sorgente AV digitale, il soundbox assicura una risposta audio ad alta fedeltà, ampia e precisa.

Pannelli Full HD con finitura opaca
La serie Rubin monta pannelli LCD da 37 o 42” di tipo Full HD, ossia con risoluzione nativa di 1920x1080 punti, retroilluminati da lampade a catodo freddo (CCFL).
Il rapporto di contrasto dichiarato è di 3000:1 in modalità nativa che diventano 15000:1 in modalità dinamica, quando il contrasto e la luminosità vengono gestiti automaticamente a seconda della composizione delle scene per migliorare la riproduzione dei bianchi e dei neri assoluti mentre il tempo di rotazione dei cristalli è di 5,5 ms (grey-to-grey).
I dati dichiarati dal costruttore sembrano molto più reali di quelli “sbandierati” da molti concorrenti asiatici visto che le immagini appaiono perfettamente bilanciate, dettagliate e pulite soprattutto con sorgenti HD.

La finitura superficiale opaca del pannello annulla eventuali riflessi ma fa apparire il pannello meno “nero” dei display glossy, mentre il sistema FluidMotion bidirect 100 Hz, con livello di intervento regolabile da menu, rende i “panning” orizzontali decisamente più fluidi per una maggiore naturalezza nella riproduzione delle scene più dinamiche.

Sono poi disponibili diversi altri filtri ed elaborazioni che, se dosati sapientemente, riducono il rumore della compressione Mpeg e restituiscono un'immagine ancora più pulita e bilanciata. Tutte le porte HDMI sono compatibili con i segnali Full HD a 24 frame progressivi generati dai lettori Blu-ray per rendere più reale la riproduzione delle pellicole cinematografiche.

Guidati senza alcuna difficoltà
I progettisti hanno sviluppato un menu OSD semplice ed efficace che guida rapidamente l'utente alla configurazione del Tv nonostante le numerose funzionalità. Il menu comprende 7 sezioni - Immagine, Audio, Orario, Comfort, Media, Installazione, Giochi - che rimandano a diversi sottomenu e voci che si espandono verso destra lasciando sempre visibile il percorso (sottomenu e sezione).

Immagine permette di selezionare una delle tre impostazioni predefinite - alla sera, normale, di giorno - più quella personalizzata che prevede il controllo manuale di contrasto, luminosità e colore, impostare il formato immagine corrente e di default (Auto, 4:3, Panorama, Widescreen 16:9, Widescreen Full Cinema Zoom, Cinema Zoom, Pillarbox, 4:3 Pixeldirect), attivare il rilevamento automatico delle barre nere per impostare il rapporto d'aspetto ottimale, scegliere il colore della barre laterali con il formato 4:3 (bianco, nero, grigio), visualizzare la risoluzione ed il formato delle immagini in onda.

I sottomenu Optimization e Altre impostazioni contengono ulteriori voci come il controllo della nitidezza e della scansione 100 Hz FluidMotion bidirect (Off, Debole, Medio, Forte), l'attivazione della funzione Perfect Clear (On, Off, Dinamica, Dinamica+), dei filtri rumore (Auto, Off, Debole, Medio, Forte), pettine e artefatti (Off, Debole, Medio, Forte), le regolazioni del bilanciamento del bianco (0, -1, +1 corrispondenti alle impostazioni freddo, normale e caldo), della tinta (Ntsc), della copertura colore (convergenza colori/contorni delle immagini analogiche), del livello della retroilluminazione (Debole, Medio, Normale, Pieno) e del suo controllo automatico (Off, Debole, Medio, Forte).

Nel menu Audio troviamo il richiamo delle preimpostazioni sonore (Normal, Voice, Cinema, Night, Flat), la configurazione della modalità personalizzata (surround normale/ampio/3D, selezione traccia audio, livello/toni cuffie con esclusione degli altoparlanti, equalizzazione a 5 bande, loudness, filtri Voce e Bass+ , controllo automatico del volume) e le regolazioni avanzate per le uscite analogiche e digitali (altoparlante interno On/Off, line Out fissa/variabile, modalità canale centrale, S/Pdif down mix/diretto AC3, abilitazione subwoofer con controlli di Offset e Cutoff).

Orario consente di programmare fino a 10 timer di registrazione/visione, impostare la durata delle registrazioni ed eventuali anticipi e posticipi, attivare lo sleeptimer (da 5 a 120 minuti) e l'allarme con segnale acustico e accensione automatica del Tv, impostare l'orologio ed il datario (regolazione manuale o automatica dal segnale DVB, fuso, ora legale).

Comfort contiene le voci per il blocco dei canali (Parental Control), la personalizzazione della funzione Swap (passaggio manuale o temporizzato tra due canali) e delle finestre OSD (trasparenza menu, durata banner), il controllo dello slideshow delle foto Jpeg (velocità e ripetizione), il controllo della luce bianca/ambra sotto il display e del logo di avvio, la scelta della modalità e del canale/ingresso quando si accende il Tv.

Media permette di navigare nei dispositivi HDD (interno), eSATA e USB (esterni), riprodurre le registrazioni oppure le foto Jpeg/BMP (anche in sequenza), formattare le unità, modificare i nomi dei file, cancellarli, spostarli e creare nuove cartelle.

Installazione ospita tutti i settaggi relativi alla lista canali (ricerca, spostamento, eliminazione, editing parametri con possibilità di ricerca manuale diretta), le voci per la sintonizzazione attraverso i vari tuner disponibili, la reinstallazione (Paese, lingua, antenna attiva/passiva, ricerca canali), ed ancora la configurazione delle impostazioni per tutti i canali (blocco, nitidezza, riduzione rumore/artefatti, filtro a pettine, formato immagine), le impostazioni base (Paese, lingua, antenna attiva/passiva, tipologia impianto satellitare, standby HDD, HDMI CEC, reset), come pure la consultazione delle CAM e delle smart card inserite negli slot Common Interface (status, nome modulo, reset, messaggi, ecc.), ed infine l'aggiornamento del firmware e la sezione protetta Service: entrambi riservati ai centri di assistenza, al rivenditore oppure all'installatore per funzioni speciali come la modalità Hotel oppure la copia della lista canali su una pennetta USB.
Giochi
permette di giocare a BrixX (Tetris) e Anaconda (Serpente).

Sette tuner a completa disposizione
Peculiarità dei Tv Minerva della serie Rubin è il tuner multistandard “7 in 1” con cui sintonizzare i canali terrestri e via cavo analogici/digitali e quelli satellitari digitali DVB-S/S2.
La compatibilità con i formati Mpeg-2 e Mpeg-4 H.264 consente anche di ricevere i contenuti in Alta Definizione trasmessi via etere e satellite, sia in chiaro sia criptati grazie al doppio slot Common Interface.

Dopo aver configurato il Tv in base agli impianti di ricezione (antenna terrestre con alimentazione attiva/passiva, satellitare mono-feed/dual-feed/quadri-feed - DiSEqC 1.0 - con possibilità di preamplificazione del segnale in presenza di lunghi cablaggi, scelta del valore di oscillatore locale dell'LNB - Universale, 9,75/10,75 GHz, ecc.) si può effettuare la ricerca di tutti i canali in un solo passaggio abilitando o disabilitando i vari tuner, associando agli LNB1/2/3/4 i satelliti predefiniti Hot Bird 13° Est, Astra 19,2° e 23,5° Est oppure scegliendo la Blind Scan che esamina tutta la banda passo-passo, rileva le portanti attive e memorizza i canali disponibili.

Per aggiornare la lista canali sceglieremo l'opzione Cerca nuovi programmi mentre in caso di risintonizzazione completa (comporta la cancellazione del precedente database) si utilizza la voce Nuova installazione.
Durante la scansione vengono mostrati sullo schermo la barra di avanzamento, la frequenza esaminata, il canale/tuner DVB corrispondente, il numero dell'LNB con la banda e la polarità attive, il nome dell'ultimo canale memorizzato ed il numero totale.

Al termine, tutti i canali catturati dai tuner confluiscono in un'unica lista differenziandosi unicamente per la sigla anteposta al nome (TV - TV analogica, DT - TV DTT, RT - Radio DTT, DS - TV Sat, RS - Radio Sat, ecc.). Non è previsto, però, l'ordinamento automatico in base alla numerazione LCN ed è quindi necessario spostare i canali DTT manualmente utilizzando gli strumenti del sottomenu Tabella programmi (sezione Installazione).

Tra questi anche il motore di ricerca per nome e tipologia di trasmissione, la visualizzazione e l'editing dei parametri tecnici (frequenza, standard analogico, SR, FEC, modalità DVB e Mpeg, SID, PID, QAM, gerarchia, intervallo di protezione, ecc.) che permette la ricerca manuale su una specifica frequenza anche in modalità avanzata (PID).

Nonostante la presenza degli strumenti di editing e ricerca, la navigazione nella lista programmi è abbastanza lunga e laboriosa soprattutto quando si abilitano tutti i tuner e si dispone di un impianto satellitare multifeed in grado di ricevere diverse migliaia di canali.
Gli strumenti di controllo ed editing sono disponibili anche per le sorgenti AV e multimediali (HDD PVR, ESATA, USB) che compaiono sempre nella lista programmi insieme ai canali radiotelevisivi analogici e digitali.

Per le sorgenti AV è possibile scegliere un'etichetta personalizzata (es. VCR, DVD, Blu-ray, Giochi, ecc.), impostare il tipo di segnale in ingresso e uscita Scart, lo standard colore analogico, l'offset volume e, per le sorgenti VGA, Component e HDMI anche la posizione H/V, la fase, la larghezza e l'ingresso audio.
Per i dispositivi multimediali sono invece disponibili i dati dell'unità (nome, modello, capacità totale/libera) e le funzioni di formattazione e checkdisk.

Per verificare il funzionamento della Common Interface abbiamo effettuato diversi test con il modulo SmarCAM e le smartcard di Mediaset Premium e TivùSat. La CAM, anche se con qualche secondo di attesa ed un reset, viene correttamente riconosciuta ed i canali criptati delle due piattaforme risultano visibili senza evidenti blocchi o squadrettamenti.

Banner essenziale ed EPG singola
Il piccolo banner che appare ai piedi dello schermo mostra il numero e il nome dell'emittente, l'orologio e, per le trasmissioni digitali, i titoli del programma in onda e successivo con l'orario di inizio e la barra di avanzamento che si “riempie” ma mano che si avvicina la fine del programma.

Se si preme il tasto OK una o due volte, si “apre” una nuova finestra con le informazioni dettagliate sul programma evidenziato (titolo, protagonisti, trama, ecc.) mentre se il canale è criptato appare nel banner l'icona di una chiave.

La guida EPG mostra il palinsesto completo giornaliero/settimanale del canale sintonizzato oppure solamente gli eventi in onda/successivo e le informazioni dettagliate. Premendo il tasto OK su un evento futuro si può programmare direttamente il timer per la registrazione con l'hard-disk interno oppure con un'unità SATA esterna.

Audio Hi-Fi con soundbox removibile
La sezione audio del Tv Minerva Rubin 37 è realizzata in modo impeccabile per una riproduzione ad alta fedeltà sempre più rara nei televisori LCD e Plasma.
Il soundbox posizionato alla base del display, integrato nello chassis e removibile, ospita 4 midwoofer e 2 tweeter capaci di ottime prestazioni su tutto lo spettro di frequenza e pilotati da un finale di potenza di 10 watt RMS per canale.

Per gli amanti degli effetti speciali è disponibile anche l'emulazione surround (Ampio e 3D), l'equalizzatore a 5 bande (120, 500, 1500, 5000, 10000 Hz), il loudness, il sistema di enfatizzazione della voce umana per rendere più intelligibili i dialoghi e quello che esalta i toni bassi.

Se, invece, si preferisce arricchire ulteriormente la risposta audio oppure integrare il Tv con un sistema Home Theater (consigliato per le sorgenti audio multicanale di DVD, Blu-ray e canali satellitari) si possono sfruttare gli ingressi Sub Out per il collegamento diretto ad un subwoofer mantenendo attivi gli altoparlanti del Tv, Center In per utilizzare le casse del Tv come canale centrale in un sistema 5.1/7.1, Line Out e S/Pdif Out per inviare i segnali audio analogici e digitali PCM/AC3 all'impianto esterno.

PVR e Timeshift con HDD integrato o esterno SATA
La funzione PVR del Tv Minerva Rubin 37 è completa e molto intuitiva: non richiede settaggi complicati, l'acquisto ed il collegamento di apparecchiature esterne e viene gestita con pochi click di telecomando.
La registrazione dei programmi televisivi digitali (ma non di quelli analogici vista l'assenza di un convertitore analogico/digitale) avviene principalmente sull'hard-disk interno da 500 GB ma è possibile anche sfruttare la porta eSATA per collegare un HDD esterno opzionale da acquistare separatamente.

La gestione dei dischi (formattazione, checkdisk) avviene dalla Lista Programmi mentre la registrazione si effettua in modo diretto tenendo premuto per un paio di secondi il tasto REC oppure differito programmando il timer manualmente o automaticamente tramite EPG.

Scegliendo la registrazione istantanea, appare sullo schermo un banner che mostra, oltre al numero e al nome del canale, il titolo del programma, il tempo trascorso dall'inizio della registrazione, la durata prefissata, lo spazio occupato su disco e la barra di progressione.
Premendo una seconda volta il tasto REC possiamo anticipare o posticipare il termine della registrazione a passi di 5 minuti, visualizzare la mini EPG (Evento Now/Next) e il riassunto dei dati di registrazione (ora inizio/fine, durata, canale, orologio, ecc.).

Il Timeshift, ossia la funzione che “congela” un programma e lo riattiva successivamente senza perdere una scena grazie alla registrazione “silenziosa” di tutto ciò che viene trasmesso durante la pausa, è disponibile sia durante la normale visione sia in fase di registrazione premendo il tasto Pausa/Play.
I tasti « e » permettono di rivedere le scene già registrate (differita) mentre Stop riporta la visione o la registrazione al punto “live”.

Quando si registra un programma possiamo guardarne un altro a patto che trasmettano sulla stessa frequenza e quindi dallo stesso tuner (i canali non disponibili appaiono nella Lista Programmi in grigio) oppure accedere ai contenuti multimediali (foto e registrazioni) presenti su HDD e Pen Drive.
Non possiamo invece registrare un programma DTT e contemporaneamente vederne o registrarne un altro via satellite.

Per accedere all'elenco delle registrazioni premiamo il tasto di colore verde (link diretto), selezionando la sorgente PVR dalla Lista Programmi oppure la sezione Media del menu OSD.
Per ciascuna registrazione è riportata la dimensione in megabytes, la durata e l'orario/data in cui è stata effettuata.

Con i tasti colorati è possibile cancellarla, rinominarla, spostarla o copiarla su altri dispositivi (es. HDD SATA o USB) o in nuove cartelle che l'utente può creare liberamente per meglio organizzare i vari contenuti (es. Film, Fiction, Bambini) mentre con OK si avvia la riproduzione a tutto schermo.

Collegamenti possibili
Il parco connessioni è collocato in una nicchia alla base dello schienale (per ridurre gli ingombri in caso di installazione a parete) e sul fianco destro dietro ad uno sportellino.
Sul retro, a partire da sinistra, troviamo le prese antenna Sat (IF) e terrestre/cavo (IEC), un mini-jack di servizio (controllo), due Scart compatibili RGB, CVBS e S-Video, la porta eSATA per HDD esterni, il doppio slot C.I., tre HDMI 1.3, una seconda porta di servizio (RJ45), tre Cinch di cui due per le uscite audio analogiche ed uno condiviso tra l'uscita Subwoofer e l'ingresso del canale centrale.

Proseguendo verso destra incontriamo altri 5 Cinch (ingresso video Component con il relativo audio analogico stereo, uscita audio digitale S/Pdif), la porta VGA con il jack audio d'ingresso analogico (utilizzabile anche con le HDMI per sorgenti DVI), il connettore multipin che invia l'audio amplificato alla soundbox, il plug 220 Vac con l'interruttore meccanico on/off.
Il set di prese laterali comprende invece il jack cuffia, altri due ingressi AV condivisi (Cinch video CVBS, mini-Din S-Video e audio analogico stereo), la porta USB e la quarta HDMI.

DATI TECNICI DICHIARATI
Schermo: LCD TFT da 37” (94 cm), risoluzione 1920x1080 punti, formato 16:9
Angolo di visione H/V: 178°/178°
Rapporto di contrasto: 3.000:1 (dinamico 15.000:1)
Luminosità: 500 cd/mq
Tempo di risposta pixel: 5,5 ms (Grey-to-grey)
Numero colori: 16,7 milioni
Formati video: 480i, 480p, 576i, 576p, 720p, 1080i, 1080p; VGA, Svga, XGA, Wxga, Sxga, Uxga, 1920x1080
Audio: Integrato con soundbox removibile a due vie (4 woofer e 2 tweeter), amplificatore 2x10 watt RMS, filtri voce/bass+, equalizzatore a 5 bande, adattamento automatico del volume, sistema Surround 3D
Sintonizzatore TV: Integrato multistandard analogico terrestre/cavo, Digitale terrestre/cavo/satellite DVB-T/DVB-C/DVB-S/DVB-S2
Decodifica video: Mpeg-2 MP@ML/HL, Mpeg-4 H.264
Numero di canali memorizzabili: 4000
Frequenze operative: Satellite: 950÷2150 MHz; Terrestre/Cavo: 48,25÷147,25 MHz, 154,25÷423,25 MHz, 431,25÷855,25 MHz
Demodulazione: DVB-S/S2: QPSK, 8PSK; DVB-T: COFDM
Symbol Rate: n.c.
Comando LNB SAT/Motori: DiSEqC 1.0/miniDiSEqC (max 4 LNB)
Connessioni video (prese e formati compatibili): RGB in (Scart AV1/AV2), S-Video In (Scart AV1/AV2, 1x miniDin - laterale), Composito in (Scart AV1/AV2, 1x Cinch - laterale), Composito Out (Scart AV1/AV2), Component In (3x Cinch), RGB PC In (D-Sub 15 - max 1920x1080/60 Hz), 4x HDMI 1.3 (compatibili DVI 1.0. HDCP, EDID 1.3/CEC - 1 laterale - 480i-p/60 Hz, 576i-p/50-60 Hz, 720p/50-60 Hz, 1080i/50-60 Hz, 1080p/24-50-60 Hz)
Connessioni audio (prese): Analogico Scart In/Out (Scart AV1/AV2), Analogico Component In (2x Cinch), Analogico CVBS/S-Video In (2x Cinch - laterali), Analogico VGA/DVI In (1x minijack 3,5 mm), Analogico out destro/sinistro/subwoofer (3x Cinch), Analogico In (1x Cinch - canale centrale), Digitale S/Pdif elettrico Out (1x Cinch), Digitale S/Pdif elettrico In (4x HDMI), Presa cuffia (1x minijack 3,5 mm)
Altre prese: Antenna terrestre/cavo (1x IEC - con possibilità di telealimentazione 5 Vcc per antenne attive), parabola satellitare (1x F), USB 2.0 (Host tipo A - laterale), eSATA 1,5/3 Gbps, Servizio (RJ45) e Controllo (mini-jack)
Teletext: Integrato Top/Flof livello 1.5 con 2000 pagine di memoria
Altre funzioni: PVR (registrazione programmi radiotelevisivi SD/HD su HDD interno da 500 GB o esterno eSATA, Timeshift), Mediaplayer Jpeg/BMP, timer, sleep timer, upgrade firmware USB, autoinstallazione (APSAS - Automatic Program Search and Sort), Parental Control (blocco canali), giochi, sintonia automatica e manuale avanzata
Slot CAM: 2 - Standard Common Interface compatibili SmarCAM
Alimentazione: 220÷240 Vac - 50 Hz
Consumo: 150 watt (< 1 watt in standby)
Dimensioni (LxAxP): 901x643x215 mm (con base); 901x627x122 mm (senza base)
Peso: 21,5/24 kg (con/senza base)
Prezzo: Euro 2.499,00

DA SEGNALARE
+ Pannello Full HD 100 Hz
+ Tuner HD DVB-S/S2, DVB-T e DVB-C
+ Design elegante e curato nei minimi particolari
+ PVR con TimeShift su HDD interno da 500 GB e esterno eSATA
+ Doppio slot C.I. compatibile SmarCAM
+ Mediaplayer Jpeg/BMP
+ Soundbox Hi-Fi a due vie
+ 4 HDMI 1.3 e 2 Scart RGB/S-Video
+ Facilità d'uso
+ 2 telecomandi (completo e semplificato)
-  LCN non disponibile
-  Incompatibile con le parabole motorizzate

PER INFORMAZIONI
Digiwave
www.digiwave-bz.com
Tel. 0471 502344

Pubblica i tuoi commenti