Elena ci scrive: "Ho visto su dei vecchi numeri di Eurosat alcuni test sulle antenne da interno per il digitale terrestre, quelle piatte da mettere vicino al TV se manca l’antenna sul tetto oppure la presa è lontana. Questi modelli, alcuni dei quali sono in commercio ormai da alcuni anni, continueranno a funzionare anche nel 2022 dopo lo switch-off?"

La domanda è più che mai lecita. Ecco la nostra risposta.

I prossimi due switch-off, quello del settembre 2021 con il passaggio temporaneo dall’MPEG-2 all’MPEG-4 per tutti i canali e quello del giugno 2022 con la migrazione al DVB-T2 HEVC, non comporteranno variazioni sulle frequenze in uso tali da rendere totalmente incompatibili le “vecchie” antenne portatili e da tetto attualmente in uso.

Anche se la banda UHF “perderà” 12 canali (49-50) nell’intervallo 694-790 MHz (banda 700 MHz), tutte le antenne continueranno a funzionare captando i segnali trasmessi sul resto della banda UHF (21-48 – 474-690 MHz) e della VHF non interessata dallo switch-off, anche con i nuovi standard DVB-S2, MPEG-4 e HEVC.

Antenna Gooby
L'attenzione al design è sempre più accurata. L'antenna è sotto il televisore e si adatta perfettamente all'arredamento

L’unico rischio è che le frequenze cedute ai servizi mobili 5G possano generare disturbi e interferenze sulle vicine frequenze televisive della banda 600 MHz, richiedendo l’installazione di ulteriori filtri (differenti dai vecchi LTE montati qualche anno fa per la cessione della banda 800 MHz ai servizi 4G/LTE). Oppure, nei casi più gravi, l’adozione di antenne e centralini progettati ex novo e quindi già tarati sulla nuova banda UHF.

Gran parte delle antenne da interni che abbiamo testato erano già dotate di filtri LTE ma, ovviamente, non di quelli 5G. È probabile che nel corso del 2021 verranno lanciati nuovi modelli già tarati sulla nuova banda oppure con filtro 5G. Tuttavia, se la tua domanda era fatta a fronte di un prossimo acquisto secondo noi, puoi tranquillamente comprare uno dei modelli attualmente in commercio e, se necessario, aggiungere in un secondo momento un filtro 5G.

Un consiglio per un eventuale acquisto

Tra gli ultimi modelli che abbiamo provato ti segnaliamo la SV9430 di One For All. Compatta ed elegante grazie al profilo curvo, è un’antenna da interni dalle eccellenti prestazioni che può essere facilmente nascosta oppure esibita come un oggetto di arredamento.

Si comporta egregiamente anche quando i segnali sono deboli, non richiede troppi spostamenti grazie alla tecnologia Patch che amplia l’angolo di ricezione e non teme le interferenze generate da router Wi-Fi, smartphone, tablet e dalle torri di trasmissione LTE grazie al filtro integrato.

Altra caratteristica interessante è la doppia alimentazione, tramite la rete elettrica a 220 Vca oppure direttamente da TV e decoder che supportano la funzione di telealimentazione. La SV9430 era già compatibile con le trasmissioni DVB-T/T2, MPEG-2/4 e HEVC, ed è tuttora in vendita su Amazon a poco meno di 36 euro.

La gamma One For All comprende altri modelli di design come la SV9436 con finiture in tessuto, che puoi vedere qui sotto.

antenna da interno SV9436

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here