Disdire Sky e usare l’impianto satellitare per ricevere canali free e tivùsat

Disdire Sky

Davide ci fa una richiesta corposa e articolata che parte dal presupposto che, dopo 9 anni di abbonamento, vuole disdire Sky ma salvare l'impianto. Ve la proponiamo perché tocca diversi punti importanti.

Sono un fresco abbonato di Eurosat perché vorrei saperne di più sul mondo del satellite. Da 9 anni sono abbonato a Sky ma ora ho deciso di disdire per via dei costi troppo alti. Però vorrei salvare il collegamento satellitare della parabola da 80 cm, prolungando il cavo per inserirlo nella TV di camera mia, una Sony KD55XE9005 dotata di sintonizzatore satellitare.

Visto che è la mia prima esperienza con il satellite al di fuori di Sky, ho bisogno di farvi alcune domande. Sarebbe mia intenzione montare un illuminatore LNB monoblocco dual feed per vedere i canali di Hotbird 13° Est ma anche quelli di Astra 19° Est dato che conosco il francese e lo spagnolo. Se cambiassi LNB, devo modificare l’inclinazione della parabola oppure va bene così?

L’attuale LNB è un dCSS montato a suo tempo per Sky Q ma possiedo anche un LNB Universal Single Emme Esse. Ha senso fare un primo test di sintonizzazione satellitare staccando il cavo Sat dal decoder di Sky e inserendolo nel TV, giusto per fare una prova di scansione dei servizi satellitari? Ci sono impostazioni da inserire prima di avviare la sintonizzazione (tipo frequenza, FEC, DiSEqC, ecc.)?

Nel caso montassi un LNB dual feed, quale tra i due fuochi deve puntare al centro della parabola? Su internet ho visto che alcuni disegni mostrano il fuoco di sinistra che punta al centro, con il destro che quindi risulta più spostato verso destra. Altre immagini che mostrano il contrario. Nella mia TV Sony posso scegliere quale satellite sintonizzare oppure li fa entrambi?

Se decidessi di prendere tivùsat, dopo aver sintonizzato i canali mi basterà andare su Rai1 o Canale 5 per attivare la tessera? I canali saranno ordinati come sul DTT oppure dovrò sistemarli manualmente?

Quale LNB

Molto probabilmente, l’LNB dCSS montato sulla tua parabola non è compatibile con il TV Sony KD55XE9005 e nemmeno con l’upgrade dual feed visto che è non è presente un’uscita universale aggiuntiva. Questo significa che dovrai necessariamente sostituirlo con quello universale di Emme Esse già in tuo possesso oppure con un nuovo LNB dual feed monoblocco.

La scelta non dipende solo da un fattore economico ma anche tecnico. Se la tua parabola può montare un supporto dual feed opzionare realizzato ad-hoc e quindi con le posizioni 13+19,2 gradi Est già preimpostate, ti consigliamo di acquistare un secondo LNB sempre universale (o dCSS + universale qualora, un domani, decidessi di ritornare in Sky sempre con Sky Q). Se, invece, la tua parabola può montare solo un supporto dual feed universale, da regolare in base alle posizioni satellitari che vuoi ricevere, ti suggeriamo di mantenere il vecchio supporto mono feed e acquistare un LNB monoblocco adatto a Hotbird+Astra (distanza focale 6°). Si tratta della soluzione più semplice, rapida e meno soggetta a errori di puntamento.

Gli LNB monoblocco hanno un doppio “corno” (feedhorn) che permette di ricevere due posizioni orbitali senza spostare la parabola e senza dover installare due diversi LNB. Nel tuo caso, posizionando il feedhorn “principale” sul supporto LNB originale, non dovrai modificare il puntamento della parabola. A volte è difficile capire quale sia il feedhorn principale, cioè quello corrispondente alla posizione 1 oppure A dello switch DiSEqC integrato, e quello secondario (DiSEqC 2-B).

In questo caso basterà fare alcune prove e, se necessario, cambiare feedhorn (cioè traslare l’LNB sul supporto) oppure invertire le posizioni DiSEqC dei satelliti Astra e Hotbird nel menu di configurazione del TV o del decoder. Per ulteriori spunti e approfondimenti sui sistemi dual feed così come i consigli di puntamento dell’antenna, ti suggeriamo di consultare l’articolo pubblicato sul numero di luglio-agosto.

Test di ricezione

Per quanto riguarda il test di ricezione con l’LNB attuale, pur non essendo compatibile con il tuo TV può comunque sfruttare la modalità di installazione, presente in quasi tutti i modelli dCSS, che trasforma l’uscita dCSS in universale (solo alcune frequenze per il test del puntamento della parabola – solitamente 11,880 GHz V e 12,731 GHz H) quando l’LNB rileva che il TV o il decoder collegati non sono impostati per lavorare in dCSS.

In pratica, attivando la ricerca satellitare manuale sul TV e scegliendo (o digitando) una delle due frequenze indicate sopra, dovrebbe riuscire a sintonizzare i canali Nat Geo, Sky Sport e Sky Primafila (ma non vederli in quanto criptati) già con l’attuale LNB dCSS. Dopo aver cambiato LNB potrai invece sintonizzare tutti i canali di Astra e/o Hotbird utilizzando la ricerca automatica (meglio se con le opzioni “ricerca di rete/network”, “avanzata”, “passo passo”, ecc.) oppure quella manuale inserendo i dati di sintonia pubblicati nelle nostre tabelle. Alcuni TV/decoder permettono di scegliere se sintonizzare solo un satellite (slot orbitale) oppure entrambi.

E per tivùsat?

Per quanto riguarda tivùsat, il tuo TV Sony dovrebbe essere parzialmente compatibile pur se sprovvisto di certificazione tivùsat HD/4K come confermato dal motore di ricerca disponibile sul sito di tivùsat. Questo significa che potrebbe ordinare i canali in base alla LCN di tivùsat, leggermente differente da quella del digitale terrestre, ma non potrà certamente decodificare alcuni canali e contenuti in formato 4K per via dell’assenza del supporto ECP.

A questo punto puoi decidere di acquistare una qualsiasi CAM tivùsat (nuova 4K o vecchia HD) e vedere tutti i canali SD, HD e parzialmente Rai 4K oppure acquistare un nuovo decoder tivùsat 4K, compatibile al 100% con tutti i canali e i servizi, da collegare al TV tramite HDMI.

Sia le CAM sia i decoder tivùsat hanno in dotazione la smart card da attivare telefonicamente oppure online e inserire nella CAM o nel decoder. Per verificare l’avvenuta attivazione, basta sintonizzare un canale di tivùsat (es.: Rai1 HD o Canale 5) e attendere qualche secondo l’invio dell’impulso che abiliterà la tessera e rimetterà in chiaro i programmi televisivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here