Di entry-level, il ricevitore Line@Tech Alaska HD ha solo il prezzo

Line@tech OSDOSD completo, chiaro e ben organizzato

La grafica OSD fa uso abbondante di icone, colori, sfumature ma soprattutto di testi di grandi dimensioni che risultano ben leggibili anche a distanza e su schermi di piccole dimensioni, un vantaggio non indifferente se si considera che gli utilizzatori degli zapper a basso costo sono molto spesso persone non giovanissime. Il menu principale ospita cinque icone che rimandano ad altrettante sezioni – Configura canale, Installazione, Configurare il sistema, Strumento, Media Player – rappresentate da un riquadro al centro dello schermo contenente le voci e i sottomenu. Purtroppo, come spesso accade nei prodotti entry-level, la traduzione italiana è un po’ approssimativa (ma non fuorviante), mentre l’organizzazione logica delle voci rende la navigazione semplice e veloce anche per un principiante.

Nella sezione Configura canale troviamo il necessario per consultare l’elenco dei canali TV e Radio, effettuare tutte le modifiche necessarie (spostamenti, cancellazioni, ecc.), generare fino a sedici liste preferite, cancellare tutti i canali e/o i satelliti presenti nel database.

La sezione Installazione permette di configurare il decoder in base all’impianto satellitare utilizzato e modificare il database dei transponder, mentre tutte le altre voci di setup (Parental Control, OSD, reset, ecc.) sono raccolte nella sezione Configurare il sistema. Le ultime tre sezioni ospitano le funzionalità USB (aggiornamento, backup, PVR, Mediaplayer) e i giochi (Othello, Sudoku e Tetris).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here